Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

Crociera da incubo a Dubai, tramite Adico coppia di Santa Maria di Sala chiede alla compagnia il rimborso delle quote. Garofolini: “danno da vacanza rovinata”

SANTA MARIA DI SALA (VENEZIA). Doveva essere una crociera perfetta negli Emirati Arabi con base a Dubai. D’altra parte, i 50 anni si compiono una volta sola e C.P., docente di make up residente a Santa Maria di Sala, voleva passare otto giorni meravigliosi assieme al suo compagno F.T., operaio 55 enne, e ad altri 26 amici.  Per questo aveva prenotato una suite panoramica  con maggiordomo “personale” sulla Costa Mediterranea,  per un pacchetto da circa 2 mila e 500 euro.  Alla fine, però, secondo quanto denunciato dalla stessa coppia,  la vacanza si è rivelata un tormento, visto che in pratica non è stato soddisfatto nessuno standard di quelli promessi da Costa Crociere, compagnia della quale, fra l’altro, C.P. e F.T. sono affezionati clienti. La coppia, dopo aver portato le proprie rimostranze alla compagnia stessa, ha deciso di rivolgersi all’ufficio legale dell’Adico per contestare la vacanza rovinata e chiedere la restituzione di quanto speso.

La crociera è iniziata subito male, secondo quanto raccontato dalla coppia, visto che, una volta arrivati a Dubai, i due hanno dovuto camminare molto per arrivare alla nave, senza l’assistenza del personale di Costa Crociere. Nella suite, poi, hanno trovato due letti singoli uniti da un cinturone, vetri sparsi sui tappeti, una ventola difettosa. Il “maggiordomo” personale era in realtà a servizio di tante altre cabine e non parlava l’italiano. Il cocktail di benvenuto è saltato, il collegamento a internet (a pagamento) non era funzionante, il servizio è risultato inadeguato rispetto al numero di ospiti. Come se non bastasse, non tutta l’offerta culinaria era “all inclusive” e la torta del 50esimo compleanno di C.P. è stata portata il giorno dopo la festa.

“I nostri soci raccontano di aver trascorso una crociera da incubo – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico -. Le loro aspettative erano molto differenti rispetto a quanto poi offerto e questo ha creato loro grande stress, considerando anche che avevano invitato 26 amici. Per loro è stata una grande delusione, considerando che sono clienti affezionati di Costa Crociere ed fino ad ora erano sempre rimasti molto soddisfatti dall’organizzazione della compagnia. Questa volta qualcosa è andato storto e può succedere, per carità. Ma, visto che la vacanza è stata rovinata, chiediamo a Costa Crociere di restituire i soldi spesi dalla coppia perché la vacanza non ha rispettato gli standard”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico