Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

FALLIMENTO MERCATONE UNO, ADICO ASSISTE I CLIENTI “BEFFATI” DALLA CHIUSURA DEI PUNTI VENDITA. GAROFOLINI: “IL PRIMO PASSO E’ L’INSINUAZIONE AL PASSIVO”

Preoccupati, confusi, disorientati. Sono questi i sentimenti delle numerose persone che, in questi giorni, hanno contattato l’Adico da ogni parte del Veneto per chiedere assistenza dopo il fallimento della Shernon Holding Srl (che lo scorso anno ha rilevato il marchio Mercatone Uno) e la chiusura di tutti i punti vendita in Italia. Gli ormai ex clienti che si sono rivolti alla nostra associazione denunciano di essere in attesa della merce acquistata, elettrodomestici ma soprattutto mobili, dopo averla già pagata tutta o in parte o dopo aver acceso un finanziamento. Cosa succede adesso? L’Adico – come accaduto già nel 2011 quando fallì il colosso Aiazzone – mette a disposizione dei consumatori la propria esperienza e il proprio ufficio legale per affrontare questa difficile situazione. In particolare, tramite l’associazione i clienti potranno chiedere l’insinuazione al passivo, passo fondamentale per cercare di riavere indietro i soldi spesi nell’acquisto della merce non ancora consegnata. Per quanto riguarda le tante persone che hanno invece in essere un finanziamento, bisognerà valutare caso per caso fermo restando che, di fatto, il finanziamento dovrebbe restare bloccato se la merce non è ancora stata consegnata. “Ci accingiamo ad affrontare anche questa battaglia – commenta Carlo Garofolini, presidente dell’Adico -. Siamo convinti di poter aiutare i clienti del Mercatone Uno che sono rimasti spiazzati dall’improvvisa chiusura dei punti vendita come abbiamo fatto otto anni fa con i clienti di Aiazzone. Le persone che in questi giorni ci hanno chiamato per chiederci assistenza sono soprattutto quelle che hanno investito migliaia di euro per l’acquisto di mobili, lasciando sostanziose caparre. Per la richiesta di insinuazione al passivo c’è tempo fino a metà settembre quindi la cosa migliore è attivarsi il prima possibile, anche considerando che in mezzo ci sono i mesi estivi. Chiediamo anche l’intervento del governo affinchè, oltre ai lavoratori, vengano tutelati pure i tantissimi clienti rimasti completamente spiazzati da questa improvvisa, nefasta notizia”. Per informazioni e richieste di assistenza, si può contattare la segreteria dell’Adico allo 041-5349637 dal lunedì al venerdì (orario 9-13 e 15-19).

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico