Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

FCA, AIRBAG DIFETTOSI: RICHIAMATE OLTRE UN MILIONE E MEZZO DI AUTO

Sono oltre un milione e mezzo (per la precisione 1,6 milioni) le automobili che il gruppo FCA dovrà richiamare per la sostituzione degli airbag anteriori, a rischio malfunzionamento.

Si tratta di airbag provenienti dalla Takata (una società giapponese che è da tempo nell’occhio del ciclone e che è fallita nel 2017), montati sugli esemplari costruiti fra il 2010 e il 2016 di alcune automobili Chrysler, Dodge, Jeep e Ram. In particolare, il maxi-richiamo riguarda le vetture Chrysler 300 costruite fra il 2010 e il 2015, le auto Dodge Charger (2011-2015) e Dakota (2010-2011), le Jeep Wrangler fra il 2010 e il 2016 e alcune automobili Ram 1500, 4500 e 5500 del 2010.

I proprietari dei veicoli coinvolti si trovano prevalentemente negli Stati Uniti d’America, dove verranno richiamate 1,4 milioni di auto. Chi è in possesso dei modelli FCA citati poc’anzi sarà informato per lettera del problema riguardante gli airbag anteriori, che le officine sostituiranno con modelli più sicuri.

Già a dicembre, Fiat Chrysler Automobiles aveva richiamato 6100 vetture Alfa Romeo modello Giulia (2017-2018) negli Stati Uniti d’America. Nello specifico, il richiamo, avvenuto a seguito di alcuni rapporti sugli incendi al vano motore, aveva riguardato i modelli 2017-2018 equipaggiati con motori a trazione integrale e 280 cv.

In quel caso, il problema era stato localizzato dalla FCA a livello della linea del liquido dei freni che, entrando in contatto con una fascetta del liquido di raffreddamento, avrebbe potuto causare la fuoriuscita nello scarico, andando in questo modo a incrementare il rischio incendio.

Il maxi-richiamo FCA di queste ultime ore, che riguarda alcune vetture Chrysler, Dodge, Jeep e Ram, è invece collegato al caso degli airbag Takata, che rischiano di esplodere all’improvviso. La Takata è un’azienda giapponese specializzata in componenti di sicurezza per automobili, come cinture di sicurezza, seggiolini e appunto airbag. Gli incidenti riguardanti gli airbag difettosi della Takata hanno provocato almeno 23 vittime e centinaia di feriti.

All’origine del difetto degli airbag firmati Takata c’è il nitrato d’ammonio. Si tratta di un composto chimico che va innescato per gonfiare l’airbag, che è soggetto ad usura con il passare del tempo e con il variare delle temperature. In conseguenza di ciò, gli airbag potrebbero gonfiarsi in maniera scorretta e non proteggere adeguatamente le persone all’interno delle automobili.

Fonte: Il Resto del Carlino

2 risposte a “FCA, AIRBAG DIFETTOSI: RICHIAMATE OLTRE UN MILIONE E MEZZO DI AUTO”

  1. luciano tempestini ha detto:

    Le vetture richiamate sono solo quelle da Voi indicate?
    Possiedo una Lancia Musa del 2011. Ultimamente la spia airbag destro si accende senza motivo. Dai controlli mi dicono che è solo un problema di spia e che non riguarda il funzionamento dell’airbag, che tutto è a posto. Dopo qualche mese la spia si riaccende e mi assicurano che è tutto a posto. Ma io non sono tranquillo.
    Cordialmente

    • Adico ha detto:

      Salve signor Luciano, l’articolo è ripreso dal Resto del Carlino e posso confermarle che il modello incriminato è quello. Anche perché, in ogni caso, se fosse coinvolto il suo modello l’avrebbero contattata per il richiamo.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico