Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

Risarcimenti dei danni per buca: ecco l’iter da seguire

La annosa e sempre controversa questione della responsabilità della Pubblica Amministrazione, per i danni provocati da buche presenti sul manto stradale, sembra conoscere un momento di revisione ed evoluzione, che presenta spunti di interesse inducendo sempre più persone a rivolgersi all' ADICO per ottenere il giusto risarcimento – si legge nel comunciato ADICO.

In caso di danno alla vettura causato da una buca o dal fondo stradale dissestato per prima cosa serve la prova – spiegano i legali dell’Associazione –  chiamare le autorità (es. agente) per accertare il fatto, inviare successivamente la richiesta di risarcimento del danno all’ente locale proprietario della strada (in genere il comune) con il preventivo dei danni, provare che la buca non era segnalata.
Da questo momento la Pubblica Amministrazione attiva la polizza di responsabilità civile verso terzi.
Infine – ricorda il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini – la stessa procedura vale anche per i danni ai quali la buca o il dissesto stradale abbiano provocato ad una persona fisica. In qesto caso cambia colo la documentazione richiesta (quali ad es. perizie mediche legali) per quantificazione del danno.
Nel caso di rimpallo di resposabilità tra il comune e l’impresa esecutrice della manutenzione – concludono gli esperti dell’ADICO – sarà un giudice a stabilire chi dovrà risarcire il danno.

Per qualsiasi altra informazione, contattare le sedi dell’ADICO.

52 risposte a “Risarcimenti dei danni per buca: ecco l’iter da seguire”

  1. Mario ha detto:

    dopo il danno la beffa!
    Chi anticipa le spese per iniziare l’iter di difesa?Grazie

  2. Lambion Georges ha detto:

    VALE ANCHE PER UN GROSSO SASSO CHE MI SONO TROVATO DI NOTTE ALL`USCITA DI UN TUNNEL E CHE NON HO POTUTO EVITARE FACENDO SCOPPIARE LA GOMMA AVANTI DESTRA DELLA MIA MACCHINA ?

    GRAZIE IN ANTICIPO,

    GEORGES

  3. Carlo ha detto:

    Ciao a tutti,
    il 20/07 2010 ero in bicicletta (da corsa, non mountain bike) in Piemote sulla strada provinciale (in discesa) tra Bousson e Cesana T.se. Naturalmente la strada essendo in discesa, sul bordo di queste strade di montagna c’è speso ghiaia, rotture dell’asfalto e ci sono anche curve, mi trovavo più verso il centro della mia carreggiata (secondo la polizia 2,10 m dal ciglio destro). Una buca (lunga 40 cm e larga 30 non segnalata) mi ha fatto sbalzare dalla bici e dovo un volo di almeno 2 metri sono atterrato sull’asfalto (ho battuto anche la testa ma grazie al casco non mi sono fatto niente!). Risultato: lussazione di terzo grado della clavicola (la clavicola è spostata di 2,5 cm e me la terrò così per il resto della vita…
    Ora il verbale dei vigili di Cesana Torinese come commento finale cita l’art. 143 del codice della strada dicendo che se io fossi stato sulla destra della carreggiata come prescritto dal codice non sarei finito nella buca.
    Praticamente è come se dicessero che io sono andato a cercarmi apposta la buca!
    Che ne pensate? Con questo commento definitivo probabilmente non otterrò ninete dalla provincia! Io vorrei solo ottenere il rimborsio dei danni alla bici (ruota, sella, caso, maglia danneggiati nell’incidente) e dei ticket (tre visite dall’ortopedico, tre lastre e una tac + tuttore- 80 euro) . per un totale di circa 500 euro. L’ina, l’assicurazione della provincia probablmente non mi pagherà!!!
    Grazie per eventuali dritte e commenti!
    Carlo

  4. maria ha detto:

    A Roma trovare un numero telefonico a cui rivolgersi in questo caso, è difficile.
    E’ valida la foto o le foto che si possono fare dell’incidente occorso?
    Oppure chiamare in vigile, un ausiliario per il controllo dei parcheggi?
    Cercare testimoni sul luogo?
    Carabinieri? Polizia?
    Sono scelte valide per i rimborsi da parte del Comune?
    Bisogna farsi rilasciare un verbale dell’incidente?
    E se capita di notte?
    Chiedo cortesemente a qualche cittadino di Roma se ne è al corrente, visto il caos regnante nel traffico.
    Le regole sono uguali per tutti i Comuni italiani?

  5. spektut ha detto:

    Spesso le forze dell’ordine non intervengono nel tentativo di scoraggiare i ricorsi,sottraendosi dal ruolo di testimoni.
    Cosa fare in questi casi?

    • palozzi sergio ha detto:

      dopo aver chiesto telefonicamente la presenza dei vigili senza risposta mi sono recato al comanndo ma essendo solo il vigile non e venuto il tutto l’ho fatto presente ora mi ritrovo che mi si dice non vi e verbale non ce ma dato che nei paesi dei castelli ne vigili ne carabinieri vengono anche se chiamati cosa rimane da fare a un cittadino dato che poi te lo chiedono

  6. maria ha detto:

    Commento quanto detto da SPEKTUT e da MARIO.
    Per qualsiasi campo vale la regola che per difenderti devi sborsare dei soldi anche se in tutta onestà sei rimasto vittima. Questo perchè sono in aumento chi ci prova sempre in simili casi.

  7. manano40 ha detto:

    spektut scrive:
    18 settembre 2010 alle 20:11

    ……………..
    Vero, verissimo se si tratta poi di cose che riguardano la proprietà dei Comuni, sembra quasi che la parola d’ordine è: “”non andate a vedere. “”

    Credo che allora dopo avere atteso al max 10/15 minuti dalla richiesta tempestate di telefonate i numeri delle forze dell’ordine statali la cui telefonata è registrata e in caso di controversia chiedete al giudice di acquisire la registrazione delle telefonate con trascrizione, per ragioni di giustizia, dando quanto più informazioni esatte possibili (annotate l’orario e la data di chiamata) e poi che sia il P.M. a chiedere spiegazioni ai vigili perchè non sono andati a vedere.

  8. manano40 ha detto:

    Carlo scrive:
    17 settembre 2010 alle 08:26……omissis…..

    Scusa ma la buca l’ha centrata perchè in quel frangente un cane randagio ti è sbucato all’improvviso o no! Che siano i vigili a cercarlo, individuarlo e sanzionarlo perchè non al gunzaglio……ti pare!.

  9. Carlo ha detto:

    Ciao manano40,
    sì potrebbe essere una buona scusa ma ha 2 inconvenienti.
    1) che non è la verità e non mi va di mentire anche se loro cercano delle gabole per non pagare. Già il loro comportamento rende il mondo schifoso e disonesto…se facessimo tutti così…?
    2) non è possibile perchè sono arrivati sul luogo dell’incidente ed hanno steso parte del verbale in base a quanto ho detto io e non ho parlato di…cani scappati…
    Grazie comunque.
    Ciao!
    Carlo

  10. marco ha detto:

    Ciao a tutti, ho avuto anke io un incontro ravvicinato con una buca, risultato: gomma forata e cerchio ant dx piegato e squarciato da buttare. solo che la strada in questione è priva della linea di mezzeria perchè stretta e la buca è sul limite tra asfalto e banchina, oltre la linea bianca laterale, dite che ho speranza comunque d ottenere un risarcimento?

  11. emiliana ha detto:

    Mi succede questo: sono caduta in una buca proprio difronte alla mia abitazione nel mese di luglio verso le 22 mi sono fatta parecchio male ho chiuso la malattia sono qualche giorno fà.
    Ora la compagnia di assicurazione del Comune mi vuole risarcire di € 2000.00 anzichè € 7000.00 (quantificato in 4.5% di invalidità) perchè io dovevo sapere!!!!! che la buca era davanti alla mia casa.Il mio avvocato consiglia di citare il Comune.
    Grazie a chi mi vorrà dare un consiglio

  12. emiliana ha detto:

    Mi succede questo: sono caduta in una buca proprio difronte alla mia abitazione nel mese di luglio verso le 22 mi sono fatta parecchio male ho chiuso la malattia sono qualche giorno fà.
    Ora la compagnia di assicurazione del Comune mi vuole risarcire di € 2000.00 anzichè € 7000.00 (quantificato in 4.5% di invalidità) perchè io dovevo sapere!!!!! che la buca era davanti alla mia casa.Il m io avvocato consiglia di citare il Comune.
    Grazie a chi mi vorrà dare un consiglio

  13. ornella ha detto:

    Salve,
    io ieri ho avuta la sfortuna di incontrare una grossa buca sulla mia strada e di sfasciare la macchina…
    ma…ma non ho chiamto i vigile e nessuno..sono ritornata a casa.Ero infuriata e spaventata, poi di sera in una strada poco illuminatra e cosi’ ho proferito rientrare, visto che ho potuto nonostante i danniperche’ ero a pochissimi passi da casa.
    Ora la macchina e’ in garage distrutta.
    Oggi cosa posso fare? Posso ancora rimediare?
    Grazie mille

  14. Vittorio Alberti ha detto:

    Salve,
    il 3 Gennaio,mentre ero in sella alla bici(da corsa) finivo su una grossa buca non segnalata presente sul lato destro della strada.Non potevo evitarla in quanto una macchina mi superava proprio mentre transitavo.La ruota anteriore si puntava nella buca facendomi fare un volo di alcuni metri,in seguito venivo trasportato in ambulanza all’ospedale.Sul posto intervenivano i vigili,chiamati per l’occasione.Mi pare che per legge con la bici io non possa fare deviazioni improvvise di traiettoria nè che si possa percorrere il centro della carreggiata.
    Mi ha risposto il legale del Comune dicendomi che il suo assistito(Comune) non è responsabile per l’accaduto.
    Oltretutto dovetti sborsare 60 Euro per ritirare la MIA bicicletta in quanto portata via dal carro attrezzi.
    Ma è possibile un comportamento così scorretto?

  15. sergio ha detto:

    A me è successo di sabato vicino a Nettuno (risultato due gomme cambiate per un tot di 105 euro come da scontrino del gommista) ma non ho pensato a chiamare i vigili sul momento visto che dovevo andare a casa della mia compagna che e’ incinta che, essendo rimasta senza macchina, dovevo accompagnarla all’ospedale per una visita.
    Se non ho chiamato quindi il giorno stesso dell’accaduto e’ inutile che faccia qualsiasi ricorso? O posso fare ancora qualcosa?
    In quel tratto di strada fra l’altro e’ pieno di borchie di auto…

  16. EMANUELA ha detto:

    Ciao a tutti, a me è successo due mesi fa di prendere una grossa buca profonda 16 cm, ho chiamato i vigili in quel momento che hanno fatto il verbale e mi è stato poi detto di andare in comune a ritirare tale verbale e far avere poi al comune il preventivo del mio meccanico! fatto tutto questo, ho sistemano la mia macchina ma a distanza di due mesi dall’accaduto mi telefona il perito avvisandomi che sarebbe passato a fare una perizia alla mia macchina, sostenendo che i pezzi che sono stati messi erano usati (è ovvio che a distanza di due mesi oramai i pezzi sono usati,tipo il cerchione e la ruota!) in piu’ dichiara anche che i pezzi meccanici non vuole risarcirmeli! cosa devo fare a questo punto? Qualcuno mi saprebbe dire qualcosa?

  17. luigino ha detto:

    vorrei sapere dall’ufficio tecnico della nona circoscrizione,perchè la via poggi d’oro civico 21 cioè alla fine ci sono tre o quattro avallamenti tamponati 9 mesi fa, ora si sono riaperti , ma chi, vorrei sapere dato che passa polizia e vigili devono interessarsi per farli sistemare?a causare ciò sono i grossi autobus che passano ogni 3 minuti, mi chedo sarà mai possibile farla riparare? grazie

  18. Luca ha detto:

    Salve, riapro una discussione vecchia ma avrei bisogno di un consiglio.
    Mi è successo di imbattermi in una buca che ha danneggiato la mia auto, ho seguito l’iter di chiamare i vigili e stilare un verbale con una dichiarazione di ciò che era successo.

    Come suggerito da loro sono andato a ritirare il verbale (previo pagamento di 16,60€, dal mio punto di vista anche 1€ era fin troppo per una fotocopia) ma con grande sorpresa non mi hanno consegnato il verbale redatto sul posto con la mia dichiarazione dell’accaduto!

    Il verbale che mi hanno fornito riguarda il rapporto che i vigili hanno stilato al loro comandante per cui tutto ciò che avevo dichiarato io sulla dinamica ed i danni non è riportato; vorrei chiedervi se basta questo verbale per far causa o se ho bisogno della mia dichiarazione resa nel momento in cui accertavano l’esistenza della buca?
    Inoltre vorrei sapere se ho diritto a ricevere una copia di quanto ho dichiarato perchè io credo di averlo!

    Saluti a tutti,
    Luca.

  19. Giuseppe ha detto:

    salve a me è successo che ero in vacanza a camigliatello silano e il venerdi’ 17 gennaio 2012 sulla strada principale di camigliatello sono caduto a causa di una buca ricoperta di ghiaccio mi sono procurato una brutta distorzione documentata dall’ospedale di cosenza e tra qualche giorno dovro ritornare a visita pe vedere la caviglia che fa un male terrebile adesso sempre sotto prescrizione del dottore devo indossare il tutor , al danno si aggiunge la beffa!!! perchè sono dovuto ritornare a lecce e ho rovinato le vacanze non solo a mia moglie e alle mie tre figlie , ma anche ai miei cugini che erano con me e che non hanno esitato ad accompagnarmi a lecce ! l’unica cosa che nonm ho fatto perchè preso dalla rabbia e dal dolore è stato non avvisare i vigili urbano !! potro cmq fare causa e chiedere di essere risarcito? ho fatto anche le foto e loro erano con me quando sono caduto .
    ringrazio anticipatamente per il tempèo che mi dedichera’

  20. mary ha detto:

    salve a tutti vorrei un vostro parere, ho urtato un dissasuore di sosta posizionato a lato della careggiata ,con la mia auto questi dissasuori sono stati posizionati un mese fa, e sono su una strada comunale illuminata con delle luci molto basse, questo dissasuore, leggendo il codice della strada non è per ninte a norma come dicevo e posizinato a livello stradale non a rinfrangenti e composto da angoli e per lo piu non è rialzato dalla sede stradale; ho fatto la domanda di risacimento ,danni al comune perche i danni della mia auto, era rilevante ma il comune mi ha liquidato che ero io in torto e che i dissasuore di sosta, sono a norma! ma vi posso garantire che nelle ore notturne non e evidenziato mi chiedo ma si può mettere sulle stade oggetti che possono essere pericolosi sia per pedoni che cadendo posono davvero farsi male visto gli angoli pronunciati!!! non dovrebbero essere di forma rotondeggiante e visibile che se anche un automobilista lo urta non provocherebbe i danni che ho avuto io sapete darmi dei consigli come muovermi per avere un piccolo risrcimento grazie a chi mi aiuterà. l

  21. Daniele ha detto:

    salve io percorro tutti i giorni da due mesi a questa parte una strada che parte da Albano Laziale ed arriva a Tor Vajanica nel suo peercorso assume diverse denominazioni ed e’ lunga circa 25 30 km tutta dissestata in un senso e nell’altro con delle buche che sono autentiche voraggini essendo una strada molto trafficata in ben due o tre occasioni un camion ha rotto il braccio sterzante ed anche una vettura. Io personalmente ho ricevuto danni per circa 1000 euro tra convergenza equilibratura giunto omocinetico braccetti e sospensioni anteriori con scoppio gomma destra rendetevi conto che questi bastardi che amministrano questa zona non hanno fatto niente per renderla moigliore purtro ppo ci sono scappati dei morti anche giovani se qualcuno la percorre li vede sulla prppria destra in direzione Tor Vajanica in zona Santa Palomba sarebbe da denunciare queste amministrazioni per omicidio e tentato omicidio

  22. carmen guzzo ha detto:

    salve io pochissimi giorni fa per correvo la provinciale nelle prossimita’ di un incrocio in una semi curva ce un grosso tombino senza protezione io x evitare un auto che per invadeva la mia corsiva ho preso in pieno il tombino facendo un danno molto elevato alla mia auto. in quel tempo che so stata li bloccata non sono riuscita a trovare un vigile di turno ora ho dovuto fare foto e mettere un avocato scrivendo alla provincia di salerno se posso ricavare almeno i danni alla mia auto….speriamo bene

  23. carmen ha detto:

    salve io pochissimi giorni fa per correvo la provinciale nelle prossimita’ di un incrocio in una semi curva ce un grosso tombino senza protezione io x evitare un auto che per invadeva la mia corsiva ho preso in pieno il tombino facendo un danno molto elevato alla mia auto. in quel tempo che so stata li bloccata non sono riuscita a trovare un vigile di turno ora ho dovuto fare foto e mettere un avocato scrivendo alla provincia di salerno se posso ricavare almeno i danni alla mia auto….speriamo bene …..

  24. DANIELE verona ha detto:

    Giovedì 26 stavo percorrendo una strada provinciale di Verona. L’auto davanti a me ha fatto schizzare un pezzo di asfalto contro il mio parabrezza che ho dovuto sostituire. La strada è rattoppata per tutta la sua lunghezza e pezzi di asfalto si scrostano continuamente. Ingenuamente non ho chiamato la polizia locale. Il pezzo di asfalto si deve essere frantumato perchè non l’ho più trovato. Ho una possibilità remota di ottenere un risarcimento? Ho raccolto le foto dello stato in cui versa la strada e del parabrezza distrutto, ma non ho altre prove del fatto.

    Daniele

  25. fabio ha detto:

    Lunedì in tarda serata, sono caduto in una buca sul selciato del comune di Borgio Verezzi (SV) davanti a testimoni, la via non gode di ottima illuminazione. Il mattino seguente al pronto soccorso mi viene diagnosticata la frattura del quinto metatarsale, con una prognosi di 30 giorni. Estate finita! Ho fatto delle foto della buca, come mi devo muovere per avere un risarcimento?
    Grazie
    Fabio

  26. anonimo ha detto:

    si dovrebbero vergognare tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii questa e’ la veritaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa’ c’e’ poco da direeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee perche’ dopo il danno anche la beffaaaaaaaaaaaaaaa bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa e’ ora di finirlaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa la legge esiste anche per lorooooooooooooooooooooo

  27. Alfredo ha detto:

    Una buca larga e profonda su strada comunale mi ha causato l’esplosione dello pneumatico anteriore destro. Ho chiamato i vigili urbani ma non sono intervenuti visto la tarda ora (1.30 am) hanno comunque preso i dati. Ho documentato il tutto con fotografie ed ho già provveduto alla sostituzione di entrambi gli pneumatici anticipando ovviamente le spese.
    Ho fatto eseguire anche un controllo per convergenza, ammortizzatori ecc. sembra non esserci altro ma mi riservo nei prossimi giorni di testare per bene la vettura.
    Ora sapendo che il comune non è coperto da un’assicurazione civile, chiedo in che modo devo muovermi e se ne vale realmente la pena visto che per ora ho sostenuto spese fatturate per 150€.

  28. NADIA ha detto:

    SALVE MI TROVAvO IN BICI NEL PARCO, comunale O PRESO UNA STRADINA LIBERA A TUTTI, MA AVENDO IL CANE DAVAnti , NEL CESTINO MI SONO ACCORTA A L’ULTIMO SECONDO DI UNA GROSSA BUCA COPERTA DA ERBA O FRENATO DI BOTTO ma LA RUOTA E SCIVOLATA perche la pavimentazionee fatta di sabbia e ghiaia son caduta, GIU’ ,FRATTURANDOMI POLSO E SCAFOIDE, 2 SETTIMANE COL GESSO IL COMUNE MI A INVIATO LA LETERE DICENDOMI CHE NON VEDONO TRABOCCHETTI E ne COSe ANOMALE, LA STRADA E APErTA al PUBBLICO TUTTO OGGI e LIBERA ma non c’e nessun segnale di pericolo non e possibile dico io cosa posso fare come midevo comportare . devo ri fare unaltra denuncia .

  29. Mirko ha detto:

    Salve, 2 giorni fa sono caduto dalla mia bici mentre facevo un giro poco fuori città. Finale:sette giorni di prognosi, una forte contusione al ginocchio e 2 estese escoriazioni. Di fatto sono KO, senza alcuna possibilità di muovermi. Secondo voi, seguendo la procedura potrei ottenere il risarcimento?
    Grazie mille in, anticipo.

  30. Giuseppe ha detto:

    Salve nell’aprile del 2011 ho investito un cane senza micro chip che mi spuntava improvvisamente da una traversa. Non essendo microchippato la responsabilità cade al comune dove è successo il caso. Non ho chiesto i danni perché in tale data ero consigliere comunale dello stesso comune quindi non potevo avere controversie. Vorrei sapere sono sempre in tempo a domandare i danni adesso che non ho più la carica di consigliere perché mi è stato detto che posso domandare il risarcimento fino a 5 anni dall’accaduto e’ proprio così ?

  31. Antonio Scalzone ha detto:

    Spett.le Associazione, la settimana scorsa ho avuto un incidente stradale causato da un pezzo metallico di forma circolare del diametro di circa cm. 35, forse caduto da un mezzo meccanico, era in corsia di sorpasso, non è stato possibile evitarlo e mi ha procurato danni nella parte inferiore della vettura, rottura del cambio, deformazione ponte, rottura braccetti, deformazione del pianale in più punti, ecc. un bel danno. Visto che la strada è di competenza ANAS, volevo sapere se è possibile il risarcimento del danno.
    Nel ringraziare anticipatamente dell’interessamento, e nell’attesa di una Vs. risposta invio i più Cordiali Saluti.
    Antonio Scalzone

  32. vincenzo iannì ha detto:

    a me è capitato di andare fuori strada e danneggiare notevolmente il veicolo dopo aver impattato contro un masso trovato sulla strada, naturalmente ho chiamato carabinieri e polizia, presumo che la procedura sia la stessa giusto?? dove trovo la richiesta danni da compilare?

  33. Domenico ha detto:

    Salve avrei bisogno di un consiglio, il finesettimana scorso mentre percorrevo la A1 all’altezza di Arezzo con la mia auto di appena sei mesi e soli 6000 km mi è scoppiato il pneumatico posteriore dx fortunatamente senza nessuna grave conseguenza, il pneumatico ha un taglio sulla spalla dal battistrada al cerchio perfettamente perpendicolare al battistrada sul lato interno della ruota
    Ho chiamato il concessionario dove ho acquistato la macchina che mi ha risposto semplicemente che mi devo rivolgere al produttore dei pneumatici per eventualmente farlo periziare a eventualmente avanzare una richiesta di sostituzione.

    Il mio problema è capire più o meno come comportarti, visto che il concessionario mi ha anticipato che sicuramente imputeranno lo scoppio ad un ipotetico oggetto che ha colpito il pneumatico in autostrada e non mi risarciranno un bel niente, posso eventualmente rivalermi sulla società autostrade per il risarcimento della gomma e del cerchio??

    Vi ringrazio in anticipo per l’interessamento.

    Domenico

  34. Massimo ha detto:

    Salve volevo sapere quanto tempo ho per richiedere il risarcimento al comune per una ruota e cerchio rotti su una buca, se c’è un ufficio specifico del comune come si chiama? inoltre c’è un modulo prestampato che si può scaricare da qualche parte per la domanda di risarcimento? Grazie

  35. Andy ha detto:

    Buongiorno a tutti…ieri sera ho avuto anche io un incontro ravvicinato con una mega buca, pioveva e meno male andavo piano quindi ho solo bucato ma qsta mattina appena sono arrivata sul posto per fare le foto alla buca l’avevano già messa a posto, è fresca e l’unica foto che ho è una buca appena tappata…come posso fare secondo voi??

  36. STEFANIA ha detto:

    CIAO, ieri sera sotto un diluvio universale ho forato a causa di una buca. non ho chiamato la polizia …come posso provare il nesso di causalità?
    testimone è solo mio marito passeggero…
    ed una chiamata all’assistenza stradale…sarà registrata?
    grazie

  37. Alessia ha detto:

    Buongiorno a tutti..
    Sabato sera ho beccato una voragine in una strada senza illuminazione in quel di Busto Arsizio, risultato gomma completamente squarciata..

    Non ho chiamato nle forze dell’ordine..un po’per inesperienza un po’perché abbiam pensato solo a cambiare la gomma..però ho fotografato la buca jn questione…puó bastare per la denuncia?

  38. Gianluca Zane ha detto:

    IO NON HO AVVERTITO LA POLIZZIA LOCALE XK NON SAPEVO SI POTESSE FARE DENUNCIA. MI È SUCCESSO IERI SERA! COSA FACCIO?

  39. luciano ha detto:

    Ciao ragazzi!
    Quattro mesi fa anche io ho preso una buca e andando su internet ho trovato una società che mi ha risolto il problema con semplicità e vi confermo che ieri sera ho preso i soldi!
    La società si chiama prontosinistri

    http://www.prontosinistri.it

    Ciao ragazzi spero che vi sarà utile.

  40. Merafina Gianluca ha detto:

    Buongiorno,
    il 10/02 ho dannaggiato la mia auto in via Lucca, Milano
    l’ 11/02 mi sono recato presso
    Settore servizi generali Via Dogana n.4, Milano
    il 6/03 ho mandato una raccomanadata a Facility Management, Settore Servizi Generali, Ufficio Assicurazioni, Via Rovello n.2, Milano
    con la fattura del danno.
    Ad oggi tutto tace come mi comporto?

  41. antonio ha detto:

    ciao a tutti, giorni fà mentre percorrevo con la bici da corsa insieme ad altri ciclisti un strada provvinciale, preciso che eravamo in fila indiana, ad un certo punto sulla corsia che si percorreva io ed un altro ciclista andavamo a incombere in una bucca che si trovava nella carreggiata cadendo vistosamente a terra. preciso che sul posto sono intervenute le ff.pp.effettuando rilievi e quant’altro. io ho ripottato la frattura del bacino, la bici da rotamare, l’altro se le cavata con varie escoriazioni e lo steso la bici da rotamare. grazie per eventuali consigli.
    P.s.non vi erano segnali di pericolo e quant’altro.

  42. teresa politanò ha detto:

    Percorrendo una strada SP 282 mi sono ritrovata un sasso in mezzo alla strada che non potevo evitare, è andato a finire sotto la macchina e mi ha causato danni (coppa olio etc) il danno non l’ho rilevato subito ma dopo qualche ora quando ho perso tuuto l’olio. A chi devo chiedere i danni? come mi devo muovere?
    Grazie

  43. giuseppe ha detto:

    Salve….due giorni fa col mio motorino elettrico. ..sono inceppato in una buca non segnalata…….ma non ho chiamato i vigili….la prima cosa che ho fatto era andare a casa a curarmi…..perché ho sbattutto la faccia e ho il viso distrutto….mi si è rotta la protesi e quant altro…..come posso fare per garmi risarcire dal comune? Se mi vedreste capirestequanto sia stata grave questa caduta……
    grazie cmq in anticipo

  44. giovanna ha detto:

    … in seguito alla potatura degli alberi nella mia proprieta’ un tronchetto di legno mi ha procurato un colpo alla testa con due punti , ora ho chiesto alla ditta in questione di provvedere ai danni tramite assicurazione ma loro hanno soprasseduto sminuendo perche’ intanto non sono svenuta o peggio andata in coma. come devo muovermi ?

    • Adico ha detto:

      Salve, ci contatti pure allo 041-5349637 dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Siamo aperti dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30.

  45. rossana ha detto:

    salve a tutti. stamattina ho preso in pieno una buca che è al centro della strada. non potendola scansare perchè chi mi stava dietro era molto vicino e nell’altro senso di marcia c’era unaltra macchina, ho rotto il braccetto e gli ammortizzatori. stavo andando a lavorare, mancava solo un chilometro , per cui nonostante il danno ho proseguito. ora vi chiedo, visto che non ho chiamato i vigili, perchè ci avrebbero messo una vita ad arrivare, posso chiedere il rimborso?

  46. renato ha detto:

    NEL CIRCOLARE SU UNA STRADA PROVINCIALE E’ CAPITATO AD UN MIO CONOSCENTE DI ROVINARE IN UNA BUCA.. NON VISIBILE…HA FATTO RICHIESTA DI RISARCIMENTO DANNI ALLA PROPRIETARIA DELLA STRADA , IN QUESTO CASO ALLA PROVINCIA… SUCCESSIVAMENTE SI E’ ACCORTO CHE L’AUTO AL MOMENTO DELL’INCIDENTE NON ERA REVISIONATA… IN QUESTO CASO E’ OPPORTUNO RICHIEDERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO SUBITO?
    GRAZIE.

  47. Pietro ha detto:

    Buongiorno mentre percorrevo la strada ho preso una buca , pensavo che non fosse niente , invece a distanza di 20 km la mia gomma e andata in frantumi , ho fatto le foto , come posso fare per richiedere i soldi spesi per la sostituzione della gomma ?

    • Adico ha detto:

      Le consiglio di contattarci allo 041-5349637 (siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19).

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      ufficio stampa Adico

  48. Ciro Maddaluno ha detto:

    Se dopo aver preso la buca arrivo a casa e solo li mi rendo conto di aver bucato la ruota che deve essere cambiata posso fare lo stesso richiesta di risarcimento con la sola certificazione rilasciata dal gommista oppure non avendo avvisato le forze dell’ordine non posso fare più niente?

    Arezzo 16/04/2019

    • Adico ha detto:

      Salve, in questo caso è molto difficile ottenere il risarcimento ma di certo può provare a chiederlo scrivendo, se non ho capito male, una raccomandata R/R al Comune. Le consiglierei di muoversi autonomamente per evitare spese ingenti per una azione che non ha certezza di riuscita.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico