Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

IMPOSTE ESAGERATE E VOCI INCOMPRENSIBILI: UTENTI VENEZIANI ESASPERATI DALLE BOLLETTE DI LUCE A GAS. NEL 2017 SI IMPENNANO I CASI SEGUITI DALL’ADICO

L’ultimo caso è di giovedì pomeriggio. Una coppia mestrina si è rivolta all’Adico con due fatture del gas di importo ragguardevole: la prima, relativa al periodo gennaio febbraio 2017, è di 624,65 euro: 373,86 euro di consumi reali, 250,79 euro di imposte e Iva (il 46% del totale). L’altra è di 583,14 euro: 310,48 euro di materia prima consumata, 0,50 centesimi per “altre partite” e 272,16 euro di tasse (il 40% del totale). Ma nei primi mesi dell’anno l’associazione registra una vera e propria “impennata” di richieste d’aiuto e di informazioni da parte di utenti veneziani che si sono trovati di fronte a fatture con importi non spiegabili e soprattutto imposte esagerate. “Da inizio anno – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – assistiamo tantissime persone che intendono contestare bollette contenenti spese per Iva e accise, ma anche per gli oneri di sistema, a dir poco esagerate e quasi corrispondenti ai costi dei consumi veri e propri. La bolletta 2.0, introdotta nel 2016 per renderne più chiara la fattura agli utenti, sta invece generando grande confusione, fermo restando che certi importi non sono giustificabili. La gente è esausta visto che paga già un sacco di tasse. Come si possono caricare così tante imposte sui consumi di gas ed energia elettrica?”. Anche gli oneri di sistema, che sono costi fissi introdotti in bolletta per finanziare attività di interesse generale (come le fonti rinnovabili), sono spesso inspiegabili. La famiglia Scarpa di Chirignago, per esempio, si è rivolta all’Adico qualche settimana fa per chiedere lumi su una bolletta della luce relativa a una casa in montagna chiusa da tempo. La fattura era di 47,92 euro. Per il consumo vero e proprio ha speso 7 euro e 6 centesimi. Quasi metà (22,50 euro) della bolletta, però, è addebitabile, appunto, alla spesa per gli oneri di sistema. Nei primi due mesi e mezzo del 2017 Adico sta seguendo 144 persone che hanno problemi con le utenze (in crescita del 68% rispetto al primo trimestre del 2016). Circa un terzo dei casi riguarda la telefonia, i due terzi gas ed energia elettrica. Se fino a qualche tempo fa, però, dominavano le “bollette pazze” o i contratti estorti con l’inganno, ora la stragrande maggioranza dei soci contesta le spese contenute nelle fatture. “Probabilmente – continua Garofolini – la bolletta 2.0, che ha scorporato più voci precedentemente riunite in macrocategorie, stanno svelando costi che prima non si scorgevano. Resta il fatto che riteniamo scandaloso l’invio di bollette con imposte superiori al 40% del totale. Invitiamo le persone che ritengano di aver ricevuto bollette scorrete o non spiegabili, a rivolgersi alla nostra associazione per valutare possibili contestazioni”.

5 Commenti alla discussione “IMPOSTE ESAGERATE E VOCI INCOMPRENSIBILI: UTENTI VENEZIANI ESASPERATI DALLE BOLLETTE DI LUCE A GAS. NEL 2017 SI IMPENNANO I CASI SEGUITI DALL’ADICO”

  1. 18 marzo 2017 alle 12:59

    anch’io ho bollette simili.
    x termo acceso in 2 stanze + cucina e bagno (soffitti alti, temperatura massima !6°/17°).
    Salotto chiuso e sala d’ingresso con termosifoni spenti SEMPRE.
    spese bolletta periodo dic.genn.:
    trasporto e oneri di sistema 77,94
    imposte di accise, enti locali 97,91
    iva 69,58
    totale bolletta 507,70.

  2. 17 marzo 2017 alle 18:46

    Spett.le ADICO, sono un vs associato, o meglio dovrei esserlo, non so se il periodo di associazione sia scaduto, eventualmente lo rinnovo. Anch’io ho una bolletta del gas del mese di gennaio, nella quale il consumo fatturato è stato di 824 smc, per un totale di 644,10 euro, per 38 giorni di consumo. La sintesi degli importi fatturati:
    – Spesa per materia gas naturale e. 298,29
    – Spesa per trasporto, gestione contatore e oneri di sistema e. 114,01
    – Altre partite e. 1,00
    – Imposte e. 230,80
    Totale documento e. 644,10
    Ora, mi chiedo, cosa vuol dire GESTIONE CONTATORE, quando sono io che l’ho in casa;
    SPESA PER TRASPORTO, quando c’è una condotta sotterranea (comunque, qualunque prodotto commerciale che compro è già caricato delle spese di trasporto dal negoziante). Sarebbe opportuno che le voci fossero più esplicite e meno vaghe. Il mio fornitore è BLUENERGY GROUP viale Venezia 430 33100 UDINE.
    Se sarete così cortesi da conttatrmi, ne sarei molto grato.
    Fatemi sapere, per favore, se il mio tesseramento è ancora in essere.
    Michele FAUSTO via Grassi 32 Vittorio Veneto (TV) cell. 328 872 6838 Tel. 0438 568157.
    Grazie

    • 20 marzo 2017 alle 15:39

      Salve,
      intanto le posto il link di un nostro recente articolo nel quale cerchiamo, per quanto possibile, di spiegare le voci della bolletta 2.0…. http://www.associazionedifesaconsumatori.it/news/la-bolletta-2-0-un-vero-rebus-adico-spiega-le-complesse-voci-spesa-contenute-nelle-fatture/
      Ma al di là delle spiegazioni, la tassazione resta eccessiva per questo tramite il nostro ufficio legale abbiamo chiesto un incontro a un fornitore per farci spiegare le voci. Daremo battaglia affinchèla bolletta non sia più un supplizio per gli utenti, carico di oneri che non dipendono dai consumi.
      Per quanto riguarda l’iscrizione, la invito a contattarci allo 041-5349637 dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.
      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  3. 17 marzo 2017 alle 14:45

    Ho ricevuto da Green Network una bolletta del gas che, rivedendo i consumi da agosto 2016, arriva ad oltre 1100 euro. Come mai si aspetta mesi prima di effettuare gli aggiustamenti necessari?

    • 20 marzo 2017 alle 15:42

      Salve,
      purtroppo si tratta di ricalcoli (o conguagli) consentiti dalla legge. I fornitori possono andare indietro anche (al massimo) di cinque anni per effettuare i ricalcoli. Solitamente le arrivano questo tipo di bollette quando cambia fornitore. Comunque se ha dubbi sulla correttezza degli importi richiesti, le consiglio di contestare la fattura.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Rispondi

Ricevi un avviso via mail se ci sono nuovi commenti a questo articolo (potrai modificare o cancellare in ogni momento l'iscrizione ai commenti seguendo le indicazioni che troverai nelle mail di notifica)

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico