Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

Enel Energia, disservizi

Numerose e continue sono le segnalazioni che riceviamo in segreteria dell’ADICO relativamente ai disservizi da parte dell’Enel Energia riguardanti le definizioni di nuovi contratti.
Caso tipico quando un consumatore acquista un’abitazione usata, quindi già dotata di tutto il necessario, per ottenere velocemente l'allaccio.
Compila on-line il form di richiesta attivazione di un contratto gas ed energia sul sito di Enel Energia (a fine agosto) ed invia per fax il contratto firmato pochi giorni dopo.
Dopo giorni, settimane di attesa, chiama il call center una, due, decine di volte senza che nessuno sappia dare informazioni precise riguardo la sua pratica di attivazione; nemmeno se il contratto è in attivazione.
Al suo nome non corrisponde alcuna attività, di contro gli viene suggerito, ogni volta, di rinviare il contratto firmato via fax.
Spazientito si rivolge ad ENEL Servizio Elettrico SpA (cioè l'azienda relativa al mercato non libero) ed ottiene la fornitura dell'energia in due ore.
Dopodiché resta da risolvere il problema della fornitura del gas uso domestico.
Richiama il call center il quale gli riferisce:

  1. che l'offerta sottoscritta tramite sito web (energia e gas congiunti) non è più attiva nonostante, alla data del 02 ottobre, è ancora visibile la sottoscrizione nel sito dell'azienda in questione;
  2. che è preferibile attivare i contratti tramite operatore e non sito web (per quale motivo allora viene prevista tale funzionalità allora?)
  3. che è più conveniente eliminare il contratto di cui non si hanno notizie e crearne uno ex novo per il solo gas, visto che per l'energia in qualche modo il cliente ha risolto autonomamente;
  4. che non è possibile rivolgersi ad altre aziende di erogazione sino a quando non si è comunque sottoscritto un contratto con Enel Energia;
  5. che i contratti bloccati ma ancora presenti nel sistema non sono eliminabili e pertanto è necessario inviare un ticket alla divisione informatica;
  6. che è necessario richiamare almeno 5 giorni dopo (??) per avere la certezza che avvenga quanto descritto nel punto precedente.

Il nostro lettore attende una settimana, richiama il call center, rispiega per la trentesima volta la situazione e scopre che il vecchio contratto non è stato ancora eliminato dal sistema. Continua a richiama ogni giorno ed alla data del  2 ottobre, nulla è ancora stato fatto per metterlo in condizione di stipulare il nuovo contratto!

Questo in sintesi il calvario che alcuni consumatori affrontano prima di rivolgersi agli Uffici legali dell’ADICO: 30 telefonate al call center, vari fax, 40 giorni di attesa, dialoghi con operatori impreparati e che, spesso, offrono suggerimenti del tutto errati, ore del proprio tempo spese inutilmente, e-mail di richiesta di intervento alla Autorità per l'energia elettrica e il gas (senza ovviamente alcun esito).

AGGIORNAMENTO dell'8 ottobre

In conclusione, sollecitato nuovamente l'intervento del Garante, si viene a conoscenza che, con la definizione del mercato libero, è possibile rivolgersi a qualsiasi altro operatore quando se ne è già contattato uno che non ha attivato un contratto in tempi "umani". Nella fattispecie l'attivazione di una fornitura gas dovrebbe avvenire, mediamente, in dieci giorni.
Paradossalmente siamo poi costretti a consigliare agli utenti di attivare contratti (volture o subentri) dapprima, se possibile, con gli ex operatori monopolisti e quindi di migrare verso altro operatore del mercato libero.

Alcuni indirizzi utili:

Numero verde 800.900.860 da rete fissa e  199.50.50.65 se chiami da un cellulare (a pagamento)
Il Call Center è localizzato a Potenza, mentre la sede dell'azienda è la seguente:

Enel Energia Spa
Viale Regina Margherita, 125 – 00198 Roma
Telefono 06/83051
Fax 06/83054394

Potete utilizzare il modulo seguente per raccontare le vostre vicissitudini o, se del caso, raccomandare l'uso dei servizi offerti da Enel Energia.

Altre informazioni utili su Enel Energia

885 risposte a “Enel Energia, disservizi”

  1. Alessio ha detto:

    Oggi notavo alcune incongruenze tra il contratto Enel Energia e le indicazione della bolletta, volevo chiedere se qualcuno si è mai accorto che nel contratto stipulato sia on line che direttamente nei centri Enel di paese, non vengono menzionate le spese di distacco sospensione fornitura, ma bensì vengono menzionate nella bolletta sotto la voce perchè non pagare in ritardo la bolletta. Credo che voci aggiuntive non menzionate in fase contrattuale ma sintetizzate successivamente in bolletta in fase riepilogativa, non siano valide per legge, e Enel sia tenuta a rimborsare gli utenti di questa frode non concessa, siete d’accordo? come enel fa la pignola con noi noi facciamolo con loro. Questo lo inseriscono nel contratto loro

    12.6 Fermo restando il risarcimento del maggior danno, in tutti i casi di morosità e/o sospensione della fornitura e di
    risoluzione del Contratto (anche se relativi solo ad una delle forniture) per le relative prestazioni amministrative e
    commerciali il Fornitore addebiterà al cliente un importo pari a:
    – 2,00 euro (iva esclusa) per l’invio dei solleciti di pagamento;
    – 23,00 euro (iva esclusa) per ciascuna operazione di difda di pagamento, di sospensione e disattivazione e di
    eventuale riattivazione della fornitura.

  2. enzo gino ha detto:

    Volevo fare una voltura da azienda ad altra azienda della fornitura energia. Contatto il call-center: al primo tentativo cade la linea, al secondo mi dicono che c’è una morosità in corso (casco dalle nuvole non ne sapevo nulla) e che non si può fare il contratto, non mi sanno dire altro, richiamo per sapere di cosa si tratta visto che ci sono due aziende una entrate e una uscente chiedo chi risulti moroso, l’operatore controlla con P.IVA subentrante e P.IVA uscente e mi dice con non risulta nulla, faccio presente cosa mi è stato detto dal suo collega e mi risponde “non so che dirle, parli con un altro”….

    • Adico ha detto:

      Salve, le consiglio di contattarci allo 041-5349637. Siamo aperti anche la prossima settimana (tranne naturalmente l’1 gennaio) dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 tranne lunedì 31 dicembre che stiamo aperti solo la mattina.

      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  3. gloria ha detto:

    veramente da schifo….mio marito da 2 mesi sta aspettando l’allaccio del contatore nel capannone affittato da enel energia , ha già pagato 1836 euro e questi maleducati del call center ci buttano giù e ci dicono che i terminali sono bloccati, neanche la fattura ci mandano.E noi di che cosa viviamo per aspettare i loro comodi? pec tutti i giorni, raccomandate..nulla..non serve a nulla…

  4. Francesco ha detto:

    Salve, dal 1 gennaio. 2018 ho sottoscritto il contratto del gas con Enel energia. Non ho. Mai ricevuto nessuna bolletta e dopo numerosi solleciti mi è stato detto che era tutto a posto. A settembre mi hanno cominciato che il ticket era risolto e che avrei ricevuto le Bollette. Qualcuno riesce ad aiutarmi pf?

  5. monia ha detto:

    salve il 14 novembre 2018 ho chiesto la chiusura per una fornitura di luce enel, in data 11 gennaio 2019 mi è arrivata una raccomandata dall’enel che devo pagare per una bolletta abbastanza alta emessa l’8 di novembre 2018 con scadenza 23.11.2018 e di cui io non ho mai ricevuto nè per email ne per recapito c/o abitazione, inoltre nel sito enel non si riesce ad eaccedere in nessun modo, al telefono non rispondono Mai.
    che devo fare pagare????

    • Adico ha detto:

      Salve, deve controllare intanto che non sia un conguaglio. Di solito lo inviano quando ricevono la richiesta di chiusura della fornitura però da quello che ho capito in questo caso la bolletta è stata inviata prima della richiesta di chiusura. In ogni caso le consiglio di contattarci allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  6. Paola ha detto:

    Oggi 15/02/2019 alle 7.30 circa ha preso fuoco la torretta dell’Enel, posta in via Pirandello a Cernusco s/N, prov. MILANO, dopo un susseguirsi di boati spaventosi e conseguente interruzione di corrente, che hanno costretto, gli abitanti delle palazzine adiacenti a lasciare le proprie case dopo aver chiamato carabinieri e pompieri, quest’ultimi avvisati perché dalla torretta uscivano fuoco e scintille.
    Intervenuti prontamente hanno aspettato che uscissero con molta calma i tecnici dell’Enel.
    Comunico che è una vergogna perche’ le persone anziane del posto dicono che non hanno mai visto fare manutenzione alla torretta.
    Vi comunico che non finirà qui la cosa ma che andremo a fondo.
    Paola De Stefani

  7. Daniele ha detto:

    Buonasera, in data 15 gennaio acquisto un immobile. Nello stesso giorno l’ex proprietario fa la disdetta del contratto e io chiedo il subentro.
    Dal giorno successivo il contatore ha smesso di funzionare ma……
    …ad oggi, 25 febbraio non ho ancora la luce in casa in quanto la pratica dell ex proprietario risulta in fase di cessazione per cui Enel energia a cui mi sono affidato per il subentro non può arrivarmi il contatore.

    Ho provveduto a fare due solleciti con risultati nulli…cosa posso fare?????

    Grazie per le risposte

  8. Umberto crudo ha detto:

    Salve ho chiesto il passaggio da servizio elettrico nazionale a enel energia con il mio contatore da 15kw per risparmiare e mi è stato rifiutato per una situazione economica negativa..apro e chiudo finanziamenti con la mia attività senza problemi e la partita iva ha un anno di vita ed è tutto ok fatta anche visura per controllare.che è successo?

  9. CROLLE MARIA VITTORIA ha detto:

    Buongiorno.Dal 19 marzo stiamo cercando di mettere in posa e quindi attivare un nuovo contatore per un magazzino vicino alla nostra casa. per la casa avevamo un contratto con Enel Tutela. Al telefono mi dicono che mi conviene passare ad Enel Energia. Mando il tutto e dal 1 maggio dovremmo,secondo loro essere a posto. Ma il dramma è il magazzino!Inviamo documenti catastali,permessi edilizi,carta di identita. Prima di Pasqua passa un tecnico che guarda i lavori effettuati dai muratori e dice che entro pochi giorni metterà su il contatore per il magazzino. E’ stata fatta una “casetta” di fianco all’altra,sono stati fatti gli allacci,tutto a posto. Il tecnico non si vede più. Inizio una serie di telefonate surreali. Mi dicono che non tutti i documentierano stati generati e che poi,ad Enele Distribuzione risulta una paratica “complessa”. Oggi richiamo e mi dicono che non ho compilato il modulo acceettazione preventivo. Mai ricevuto,così come non mi avevano mai richiesto il modulo “dine lavori” che mi hanno inviato alla cinquantesima telefonata 10 giorni fa.Enel Distribuzione mi dice che ci potrebbero volere 50 giorni. Chiedo se è possibile che ogni operatore dica solo un pezzo delle cose,che i documenti si generino uno al mese, che la pratica sia considerata complessa quando il tecnico aveva detto che tutto era a posto…Chiedo soprattutto se è possibile passare ad un altro distributore.

    • Adico ha detto:

      Salve, chiaramente le cose non dovrebbero andare così ma non ci sono molti mezzi normativi per tutelarsi in caso di disservizi di questo tipo. Per quanto riguarda il resto, le consiglio di contattarci allo 041-5349637 preferirei che parlasse direttamente con uno dei nostri legali.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  10. CROLLE MARIA VITTORIA ha detto:

    Grazie. Spero che nei prossimi giorni si risolvano le cose,altrimenti contatteremo un vostro legale.Nell’ultima telefonata di ieri ,il famoso modulo per “accettazione del preventivo” avrebbe dovuto essere generato in 24 ore. Purtroppo non ho ricevuto nulla…

  11. Monica ha detto:

    Buonasera , volevo fare sapere che Enel energia o chi per loro hanno fatto un contratto falso , con mia firma falsa, con mio indirizzo errato , solo il mio nome e cognome erano corretti. Questo L ho scoperto poiché non mi arrivavano più a casa le bollette . Mi sono recata allo sportello Enel energia che ha notato e preso in visione il contratto cartaceo … ! Qualcuno per guadagnarci aveva fatto un contratto fasullo ! Ho quindi chiesto la rateizzazione delle bollette , ho stipulato un nuovo contratto è tutto è finito li. Ma i problemi non sono finiti , doveva arrivare il bimestre di gennaio e febbraio , a marzo chiamo Enel energia mi assicuro con loro dei miei dati “tutti giusti” e mi dicono che hanno avuto un blocco fatturazione ! Ad aprile chiamo perché le bollette non arrivano mi dicono ancora che hanno problemi di fatturazione , ovviamente mi arrabbio e dopo due giorni sull app trovo una bolletta unica di 600 euro circa , praticamente due bimestri da pagare in unica soluzione ! Noto oltre delle voci di conguaglio 😳 .

    • Adico ha detto:

      Salve, considerando anche che i tempi della prescrizione degli importi si sono ridotti da 5 a 2 anni, le suggerisco di contattarci allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19. A mio giudizio ci sono i margini per intervenire.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  12. marco ha detto:

    deluso da enel energia, che non sa fare rispettare i contratti da chi fornisce il gas in gardone val trompia.. mi e stato staccato il gas per un ritardo il giorno 10-06-2019 la bolletta e stata messa in regola lo stesso giorno della disattivazione.. quindi per il riallaccio ci volevano un massimo di 24 ore.. sono stati fatti 7 solleciti alla azienda servizi valtrompia ma ad ancora oggi 14-06-2019 venerdi che non effettuano uscite x il riallaccio mi trovo senza gas fino a non so che data… potete consigliarmi cosa posso fare ho fatto una cinquantina di chiamate senza esito positivo.. grazie x l”attenzione.

    • Adico ha detto:

      Salve, le consiglierei a questo punto di contattarci allo 041-5349637 (dal lunedì al venerdì, 9-13 e 15-19).

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  13. Marcello Introna ha detto:

    Buongiorno, ho fatto richiesta per passaggio a trifase 20 kwatt, dall’attuale monofase 3 kwatt. La richiesta è stata fatta il 14 marzo. Il 24 aprile ( 40 giorni dopo) si è presentato un tecnico Enel che ha certificato ( con tanto di modulo e firme che conserviamo con cura) che non c’era alcun bisogno di interventi da parte mia, nè di Enel, perché la modifica per la trifase era già presente. Bene.
    Dopo 15 giorni si presenta una squadra e si accorge che il tecnico ha sbagliato, e che la modifica va fatta. Spariscono senza lasciare alcuna traccia, promettendo che sarebbero tornati il giorno dopo. Non tornano, li richiamo io e dalle comunicazioni con il centralino di Enel distribuzione ( Bari città) capisco che hanno certificato il falso, dicendo che la squadra è venuta, ma io non mi sono fatto trovare. Ne mandano un’altra, che cambia il contatore monofase, non lascia nessun foglio e sparisce nel nulla. Richiamo. Mi ridanno appuntamento a oggi 2 luglio. Arriva la terza squadra, e non cambia nemmeno una vite. Non lasciano nulla scritto e pretendono che io dichiari che sono venuti, ma io non mi sono fatto trovare. Ora il mio elettricista farà la modifica, sebbene non mi sia mai stato rilasciato il tracciato che devono fare i cavi e che deve essere rilasciato appunto da Enel, e poi … con comodo… forse mi daranno i 20 kwatt. Io pago mesi di affitto del locale a vuoto da aprile. Non potrò aprire prima di settembre. QUesti signori meritano una lezione. Io posso dimostrare tutto ciò che ho scritto, a partire dal modulo certificato dal primo tecnico che dichiara che la modifica per il trifase è fatta. Mi stanno mettendo letteralmente in ginocchio e oggi, al mio rifiuto di accettare di dichiarare il falso ( pretendevano che io dicessi che non mi sono fatto trovare e di fatto mi hanno minacciato tra le righe, affermando che se avessi dichiarato il falso avrebbero risolto prima la mia questione) se ne sono lavati le mani… e sono spariti. Rimandato a data da destinarsi. La mia attività è chiusa per colpa dell’Enel. Da aprile. Che posso fare????

    • Adico ha detto:

      Salve, visto che la vicenda è molto articolata le consiglio di contattarci allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  14. Marcello Introna ha detto:

    AGgiungo che hanno messo comunicazione che avrebbero tolto la corrente dalle 8 e 30 alle 13 e 30 per numerosi numeri civici vicino la mia attività. Alcuni negozi oggi non hanno aperto, perché Enel ha lasciato annunci di interruzione del servizio. Queste persone hanno perso la giornata di lavoro, ed Enel non ha mai provveduto a staccare la corrente, non avendo fatto nulla per il mio 20 kwatt. Come del resto da oramai 5 mesi.

  15. noemi ha detto:

    Salve, da un mese sono in attesa che tolgano i sigilli dal contatore del gas, purtoppo oggi scopro che per la SECONDA volta la pratica risulta annullata.
    Dopo aver inviato tutta la documentazione, sono stata contattata una prima volta per fissare un appuntamento. Guidando il motorino non sono riuscita a rispondere. Ho richiamato ma in risposta una voce registrata comunicava che sarei stata nuovamente contattata. In realtà dopo una decina di giorni ho dovuto telefonare al numero verde ed un operatore mi ha comunicato che la pratica risultava annuallata, dovendo pertanto avviare ex novo la procedura.

    Questa settimana mi hanno telefonato ed abbiamo fissato un appuntamento per la prossima settimana. Ieri pomeriggio ho visto due chiamate (lavorando e muovendomi può capitare che non abbia sempre il cell a portata di mano). Memore di quanto successo, stamani ho nuovamente telefonato al numero verde. In conclusione la pratica è stata ancora una volta annullata!!

    A questo punto sono invogliata a cambiare fornitore, mi chiedo se devo inviare documentazione aggiuntiva per l’annullamento formale e se non mi spetti un risarcimento visto il danno subito.
    grazie

    • Adico ha detto:

      Salbve, la vicenda è articolata le consiglio di contattarci allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.
      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      ufficio stampa Adico

  16. marco ha detto:

    Buonasera,
    ho cambiato casa ad Aprile 2019; decidiamo di subentrare al contratto esistente di fornitura luce e gas stipulato dal precedente affittuario con ENEL energia: questo l’inizio del calvario.
    Dopo svariate pratiche aperte ed intervento del punto ENEL di zona, ci viene riferito che il problema è del fornitore (ITALGAS) causa incogruenza dei dati.
    Viene aperta segnalazione ad Italgas che risponde positivamente alla richiesta confermando i dati già in loro possesso. Apriamo nuovamente pratica di voltura ma, ad oggi, senza aver avuto ancora esito positivo.
    Mi viene addirittura consigliato di andare direttamente presso la direzione ENEL e chiedere spiegazioni a loro di persona.
    Assurdo

  17. Elena ha detto:

    Buongiorno,
    acquisto casa per la quale non ha mai abitato nessuno e chiedo la posa del contatore più la fornitura al fine di effettuare lavori straordinari di ristrutturazione.Inizio la pratica a Dicembre 2019, il 3 Gennaio non ricevendo info vado a un punto enel della mia zona dove sottoscrivo il contratto. Viene il tecnico, mi posa il contatore e dal 10 gennaio ho la corrente. Attendo la fattura ma non mi arriva. Sollecito sia tramite call-center che recandomi al punto Enel. Dopo vari tentativi continuano a dirmi che il contatore non risulta e che io non ho sottoscritto nessuna fornitura con enel energia. Faccio richiesta a e-distribuzione su quale compagnia ho attiva la fornitura e dopo loro risposta mi reco al punto Enel. Si scopre pertanto che sono attiva con Enel energia ma che per loro errore non hanno associato il contatore al mio codice fiscale. Il punto Enel manda la risposta dell’ente distrubutore per sistemare la questione. Ad oggi 18 Luglio la mia pratica non è ancora stata risolta. Nel frattempo ho finito di ristrutturare e non riesco a fare la pratica per il fotovoltaico perchè non risulto ancora su nessun portale ENEL ENERGIA.Oggi sono riandata al punto Enel e mi han detto di fare reclamo. In più sono in affitto perchè non facendomi la pratica non ho l’acqua calda. Vorrei anche cambiare fornitore ma non vorrei che i tempi raddoppissero visto il casino che c’è in corso. Come posso procedere affinchè venga conclusa quanto prima questa storia infinita? Grazie Elena

    • Adico ha detto:

      Salve, visto che la situazione è articolata le consiglio di contattarci allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.

      Distinti saluti

      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  18. Emanuela ha detto:

    Tutta colpa di Enel energia. Sono molto delusa e amareggiata. Sto seguendo una signora anziana per i pagamenti di bollette gas di Enel energia. E in breve: la signora chiede delle rateizzazione per fatture di gennaio e marzo. Le paga con bonifico alle scadenze concordate. Morale della favola le rate vengono spalmate sulle fatture successive. E qui nasce il tutto. Ad oggi tutto regolarmente pagato ma mi chiedono ulteriore pagamento di una rata. Sono due mesi che chiamo per sistemare la pratica parlando con persone di tutta Italia e andando nel punto enel.energia che mi dice in pratica di arrangiarsi. Morale della favola lettera di diffida e chiusura del gas la prossima settimana. Non so più a che Santo rivolgermi. La signora ha pagato tutto ed è solo un errore contabile da parte di enel.energia. Scusate lo sfogo.

    • Adico ha detto:

      Salve, grazie della testimonianza, se lo ritenete potete contattarci allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.
      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  19. Ivan ha detto:

    Premesso che sono con Enel energia da anni (ma spero di levarmela dai c……i il prima possibile)
    Da circa tre anni non mi arriva più il rid bancario, né tanto il bollettino cartaceo, quindi ogni volta mi fanno il distacco, chiamo Enel, mi forniscono il numero documento a 15 cifre, (in quanto dicono che prima non è possibile fornirlo) quindi vado in sisal a pagare la fornitura. Dopo un controllo accurato in una bolletta cartacea che è arrivata come per magia, scopro che ho delle spese di mora per mancato pagamento ecc. spese che variano da circa 5/6 euro fino a 90/95 euro a bolletta.
    Dopo varie peripezie si scopre che c’è un disallineamento dei sistemi tra loro e la mia banca.
    L’iban è corretto, la mia banca e agganciata a loro, ma nessuno Sa Spiegare il perché il rid non arriva, considerando che ad oggi gli ho regalato per un errore di disallineamento loro la bellezza di 589 euro.
    Mi metto in moto per fare reclamo, risalgo a tutte le bollette da novembre 2016 ad oggi, mi faccio tutti i conti, trascrivo tutti i numeri delle bollette dove vedo more e quant’altro, mando tutto via fax
    Mi rispondo dopo 2 settimane con una telefonata, dicendo che per i loro sistemi e tutto in regola.
    La mia risposta è stata, se fosse tutto in regola, mi arriverebbe il rid. Bancario, così come mi arriva quello del gas puntuale come un orologio.
    Quindi perché uno arriva e l’altro non si vede manco l’ombra, avendo entrambi lo stesso iban?
    Risposta dell’operatore
    Non so darle questa risposta, per noi e tutto in regola…

    Ora si cambia operatore, si fa una bella denuncia per truffa, e si va per vie legali.

    Anzi se c’è qualche legale che abbia voglia di seguirmi ne sarei molto grato.

    • Adico ha detto:

      Salve, Adico ha un ufficio legale s vuole ci contatti allo 041-5349637, siamo aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico