Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

LE QUOTE DEL FONDO OBELISCO NON VALGONO PIU’ NULLA, I RISPARMIATORI VENEZIANI CHIEDONO AIUTO ALL’ADICO. GAROFOLINI: “INVESTIMENTO AD ALTO RISCHIO PRESENTATO COME SICURO”

VENEZIANI. Erano stati collocati nel 2005, in tempi di vacche grasse, quando il settore immobiliare viaggiava ancora a gonfie vele. Ora, però, sono letteralmente carta straccia e chi a suo tempo aveva investito anche migliaia di euro per detenerne una o più quote (del valore di 2.500 euro l’una) non si ritrova in mano nulla. Insomma, il Fondo Immobiliare Obelisco, in scadenza a fine 2018 grazie a una proroga di tre anni, ha reso infelici molti risparmiatori, alcuni dei quali, nelle ultime settimane, si sono rivolti all’ufficio legale dell’Adico per farsi assistere. Allo stato attuale l’associazione sta seguendo una quindicina di risparmiatori mestrini e veneziani che, in linea di massima, hanno vissuto una esperienza simile fra loro pur detenendo quote diverse. “I soci che si sono rivolti all’Adico – spiega il presidente Carlo Garofolini – raccontano più o meno le stesse circostanze. Tutti sono stati convinti dai funzionari delle Poste Italiane, che avevano il compito di collocare le quote del Fondo, a investire in questo strumento finanziario presentandolo come sicuro e redditizio. Invece, dopo la crisi del 2008, il titolo è crollato fino ad azzerarsi”. A tal proposito ricordiamo che a novembre Borsa Italiana ha disposto la sospensione a tempo indeterminato dalle negoziazioni del fondo. Ora le quote acquistate per 2.500 euro l’una si sono azzerate. “Ci troviamo di fronte a una situazione drammatica per molte famiglie – conclude Garofolini – e a nostro avviso è evidente la responsabilità di chi ha presentato l’investimento come sicuro, assicurando che il capitale iniziale non sarebbe mai stato intaccato. Noi andiamo a chiedere proprio la restituzione del capitale investito inizialmente dai risparmiatori i quali si sono fidati dei suggerimenti ricevuti e ora si ritrovano in mano solo un pugno di mosche”.

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico