Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

MANUTENZIONE STRAORDINARIA, LA RABBIA DEGLI INQUILINI: “I PROPRIETARI NON INTERVENGONO”. BOOM DI CASI SEGUITI DALL’ADICO

Dalla caldaia rotta alla muffa nelle stanze, dalle perdite dei tubi ai guasti del quadro elettrico e molto altro ancora. Si fanno sempre più tesi i rapporti fra gli inquilini e i proprietari di casa, complice forse una congiuntura economica ancora deficitaria che non favorisce la collaborazione fra le due parti. In particolare, Adico registra un vero e proprio boom di affittuari che si rivolgono all’ufficio legale per contestare il comportamento per nulla collaborativo (per usare un eufemismo) da parte del  proprietario dell’appartamento. “Tramite lo sportello ‘sfratto e condominio’ – conferma Carlo Garofolini, presidente dell’associazione – seguiamo ormai almeno un caso di questo genere a settimana. E’ da inizio anno che raccogliamo le segnalazioni e le denunce degli inquilini che si affidano a noi per ottenere ciò che non riescono a ottenere da soli. Molti proprietari di casa sono convinti che, una volta affittato l’appartamento, sia compito dell’affittuario occuparsi di tutto. Questo, ovviamente, non è vero. Tutto ciò che concerne la manutenzione straordinaria, infatti, è proprio in capo al proprietario il quale deve provvedere in modo rapido e a proprie spese a sanare la situazione”. In generale, l’associazione segnala da tempo i tanti problemi che si verificano nei condomini. Le parti in causa sono tre: l’affittuario, il proprietario e l’amministratore.  Fra queste figure, continua Garofolini, “i battibecchi sono frequenti e in molti si rivolgono al nostro sportello per farsi assistere. I casi più delicati riguardano gli sfratti. Da una parte si evidenziano le grandi difficoltà del proprietario nel mandare via eventuali inquilini morosi, dall’altra emergono i drammi delle persone sfrattate. La conflittualità nei condomini, insomma, è ai massimi livelli, come dimostra l’extra-lavoro a cui è chiamato il nostro ufficio legale da un anno a questa parte”.

Una replica a “MANUTENZIONE STRAORDINARIA, LA RABBIA DEGLI INQUILINI: “I PROPRIETARI NON INTERVENGONO”. BOOM DI CASI SEGUITI DALL’ADICO”

  1. Marcello ha detto:

    L’inquilino crede che l’immobile diventa di sua proprieta’ dal momento in cui entra e fin dopo la sua scadenza , non uscendo e senza pagare affitti e spese , tanto ha tutto da guadagnare finche’ riesce a stare dentro , il proprietario non ha diritto a staccare la corrente , non puo’ staccare l’acqua , non puo’ occupare la sua casa , deve solo pagare l’avvocato fino a quando la giustizia si ricorda di TE.saluti Marcello Morani .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico