Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

NUOVO CAMBIO DELLE REGOLE PER RYANAIR: ORA SI PAGHERA’ PER IL BAGAGLIO IN CABINA

 Ryanair annuncia ancora novità nelle regole sui bagagli da trasportare in cabinaDal 1° novembre non sarà più possibile imbarcare nessun bagaglio a mano senza pagare.

Se finora chiunque poteva imbarcare il proprio bagaglio a mano in stiva senza alcun costo aggiuntivo, se avete in programma un viaggio con la compagnia low cost irlandese dopo il 1° novembre, è bene sapere che non potete più farlo. In cabina si potrà portare solo una piccola borsa o uno zainoDa gennaio, chiunque volesse portare con sé il proprio trolley si vedeva “costretto” a pagare l’imbarco prioritario, al costo di 6 euro in più sul prezzo del biglietto. In caso contrario, il proprio bagaglio veniva prelevato e imbarcato in stiva, gratuitamente. Questa procedura aveva già causato alcuni malumori tra i passeggeri che, per non perdere tempo al momento dell’imbarco e dell’arrivo a destinazione, decidevano di acquistare la priorità.

Dal 1° novembre, invece, non cambiano le regole per chi acquista un biglietto con imbarco prioritario, ma, chi non lo fa e vuole imbarcare un secondo bagaglio a mano, oltre a una piccola borsa, deve pagare un sovrapprezzo che va dagli 8 ai 10 euro. Questa misura è stata adottata perché la compagnia sta riscontrando troppi ritardi dovuti proprio alle operazioni di imbarco dei bagagli.

Resta il limite di 10 chili sul secondo bagaglio a mano e le misure, che non devono superare i 40x20x25 cm, nel caso in cui si superi il peso, si arriva a pagare circa 25 euro.

Secondo Ryanair, il cambiamento non porterà grossi scompensi nei viaggiatori, perché c’è già un 30% che utilizza abitualmente l’imbarco prioritario, mentre un altro 30% viaggia con un solo bagaglio a mano. Il restante 40% dovrà adeguarsi alle nuove regole.

Per tutti coloro che hanno già dei voli prenotati in date successive al 1° novembre, la compagnia dà la possibilità di mettersi in regola e pagare il costo aggiuntivo o, se decide di rinunciare al viaggio, può farsi restituire l’intero costo del biglietto.

Ryanair sostiene che questo cambiamento non porterà alcun vantaggio economico alla compagnia ma serve solo a ridurre i tempi di permanenza in aeroporto.

Fonte: SiViaggia.it

4 risposte a “NUOVO CAMBIO DELLE REGOLE PER RYANAIR: ORA SI PAGHERA’ PER IL BAGAGLIO IN CABINA”

  1. silvia rizzoli ha detto:

    io in giugno ho fatto il volo venezia catania con VOLOTEA avevo un trolley rigido le misure erano quelle richieste, ma solo un cm.in piu di larghezza ho dovuto pagare 60 euro ,di una scortesia incredibile, e siccome si capiva perfettamente che volevano fare cassa, fermavano tutti i trolley rigidi che anche se toglievi il libro,oppure un paio di scarpe, non passavano nei misuratori…un vero LADROCINIO !!!

    • Adico ha detto:

      Salve,
      ci sono capitate molte storie simili, una in particolare con Ryanair che può trovare nel nostro sito e per la quale stiamo ancora chiedendo giustizia per i nostri due soci che sono rimasti invischiati in una vicenda kafkiana.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

  2. Martina ha detto:

    io ho comprato diversi voli con ryanair, prima del primo settembre (data della decisione da parte della compagnia da quello che ho capito).
    Alcuni di questi voli sono con data anteriore al primo Novembre 2018, alcuni posteriore, ma comunque la compagnia mi sta mandando delle email in cui vengo informata che non ho più diritto al bagaglio da 10kg in maniera gratuita. Cosa devo fare?

    • Adico ha detto:

      Salve,
      da quello che sappiamo e che si può leggere anche negli organi di informazione il cambio delle regole avverrà dall’1 novembre quindi teoricamente tutti i voli precedenti a quella data non dovrebbero subire variazioni di costi sul fronte bagagli.
      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico