Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

Obbligo di museruola e guinzaglio ai cani

In base a quanto prevede la legge, e come ha ribadito anche l’Ordinanza del ministero della Salute del dicembre 2006 “Tutela dell’incolumità  pubblica dall’aggressione di cani”,  è obbligatorio applicare la museruola o il guinzaglio ai cani quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico.
Anche il cortile condominiale è considerato tra i luoghi aperti al pubblico e quindi con obbligo di guinzaglio o museruola. Sulla questione si era già espressa la cassazione con una sentenza, la 14353 del 2000,  ribadendo che  ”in tema di condominio negli edifici, il diritto di cui è titolare ciascun condomino di usare e godere delle cose di proprietà comune a suo piacimento trova limite nel pari diritto di uso e di godimento degli altri condomini. Pertanto, l’usare gli spazi comuni di un edificio in condominio facendovi circolare il proprio cane senza le cautele richieste dall’ordinario criterio di prudenza può costituire una limitazione non consentita del pari diritto che gli altri condomini hanno sui medesimi spazi, se risulti che la mancata adozione delle suddette cautele impedisce loro di usare e godere liberamente di tali spazi comuni”.
Pertanto, si può chiedere l’intervento dei vigili per far multare i proprietari dei cani se quest’ultimi circolano  liberi dal guinzaglio e dalla museruola.

5 Commenti alla discussione “Obbligo di museruola e guinzaglio ai cani”

  1. 26 maggio 2014 alle 09:30

    Abito in un paese (Santa Maria a Vico)della prov. di Caserta, porto da anni i miei due pastori tedeschi di carattere molto equilibrati vengono accarrezzati da tutti anche dalle forze dell’ordine , ma e un periodo che mi sto imbattendo con persone che non amano gli animali, ed hanno reclamato verbalmente dai vigili, sono stato chiamato, riferendomi di usare la museruola quando porto i cani perchè la gente ha paura.

  2. 1 novembre 2013 alle 16:59

    Balle

    La museruola non deve essere OBBLIGATORIAMENTE applcata, ma semplicemente detenuta quando si è con il cane allì’aperto in luogo pubblico, e messa solo in caso di necessità . E’ obbligatoria con il guinzaglio anche all’aperto solo per i cani iscritti in un registro di cani dichiarati a rischio elevato di aggressività

    Min Salute 6.8.3023 GU 6.09.13 Ordinanza

    Ordina:

    Art. 1

    1. Il proprietario di un cane e’ sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali o cose provocati dall’animale stesso.

    2. Chiunque, a qualsiasi titolo, accetti di detenere un cane non di sua proprietà ne assume la responsabilità per il relativo periodo.

    3. Ai fini della prevenzione di danni o lesioni a persone, animali o cose il proprietario e il detentore di un cane adottano le seguenti misure:

    a) utilizzare sempre il guinzaglio a una misura non superiore a mt 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni;

    b) portare con se’ una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso rischio per l’incolumita’ di persone o animali o su richiesta delle autorita’ competenti;

  3. 28 agosto 2013 alle 20:56

    Salve, io pongo lo stesso quesito di Milena. Ho un vicino con un cane molto aggressivo ed i padroni sono una donna di mezz’età e i suoi 2 figli appena maggiorenni (piuttosto gracili quindi, non hanno una presa sul guinzaglio che lascia tranquilli per intenderci). Il cane abbaia e cerca di aggredire chiunque sia sul suo raggio visivo. Ci tengo a precisare che il cane mostra aggressività a priori, anche se fai finta che non esista e passi oltre; se ti vede ti punta, ringhia, abbaia e salta, con i padroni che maldestramente riescono a malapena a tenerlo. Vorrei conoscere che prassi devo seguire per segnalare il pericolo pubblico e la relativa mancanza di coscienza del suo padrone.

  4. 5 maggio 2013 alle 15:24

    L’uso della museruola è obbligatorio nei luoghi pubblici. E’ sempre superiore la legge emanata dall’organismo superiore. Non essendo il condominio un soggetto autorizzato ad emanare leggi, conta la legge dello stato. Le ultime modifiche consento di detenere in appartamento tutti gli animali domestici senza limiti. Per denunciare il vicino devi avere le prove documentate che il cane viene condotto in modo pericoloso ed essere sicura che quella condotta sia effettivamente da ritenersi pericolosa (altrimenti rischi di essere denunciata tu). Ti sconsiglio di rivolgerti a forze dell’ordine o a polizia municipale, che difficilmente si scomoderanno. Consiglio vivamente di segnalare il caso ad una associazione di guardie zoofile, che di solito intervengono subito.

  5. 8 gennaio 2013 alle 15:47

    Quindi si può chiedere di multare un singolo vicino per l’omissione dell’uso della museruola oppure deve diventare obbligato per tutti? E poi, nella pratica, quale regolamentazione diventa superiore, il codice penale o il regolamento di condominio? Posso denunciare il mio vicino per il suo modo pericoloso di condurre un animale particolarmente aggressivo, oppure è necessario aver subito un aggressione prima di rivolgersi alle autorità competenti?

Rispondi

Ricevi un avviso via mail se ci sono nuovi commenti a questo articolo (potrai modificare o cancellare in ogni momento l'iscrizione ai commenti seguendo le indicazioni che troverai nelle mail di notifica)

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.


Oppure iscriviti senza commentare.

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Patrocinio Gratuito
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

VIDEO

Tutti i video di Carlo Garofolini, Presidente di Adico