Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

Dimezzamento rimborsi ai partiti: la Camera e’ vuota

Chissa’ cosa avranno pensato gli studenti invitati ad assistere ai lavori dell’altro ieri alla Camera dei deputati, quando e’ iniziato il dibattito sul dimezzamento dei rimborsi ai partiti. Presenti in aula solo 20 deputati su 630. Compresi i relatori della legge, che porta la firma bipartisan di Bressa (Pd) e Calderisi (Pdl).
Ad assistere c’erano un numero superiore di alunni rispetto agli onorevoli, perche’ alla sessione parlamentare erano state invitate tre scolaresche provenienti da tre zone italiane diverse. “Tutti grillini di domani”, commenta sornione Mattia Feltri su La Stampa.
“E’ strano che nella mattina del 15 maggio siano arrivati alla Camera i Vigili del fuoco a causa di un forte odore di bruciato. Strano, perché l’aula è così deserta in questi giorni che sembrava impossibile che qualcuno avesse fumato”, scrive invece un blogger.
La cicca di una sigaretta gettata in un cestino pieno di carta e’ con ogni probabilita’ la causa del forte odore di bruciato che e’ stato percepito intorno alle 9:30 al piano aula di Montecitorio.
I vigili del fuoco, chiamati per le verifiche del caso, hanno rintracciato l’origine dell’incidente nei locali dell’ufficio postale. In particolare, nella sala delle raccomandate.
L’ipotesi, come spiegano a Montecitorio, e’ che ci sia stata una violazione della normativa anti-fumo nei locali pubblici. Fortunatamente non si e’ sviluppato un incendio ma l’odore di bruciato ha fatto scattare allarme e conseguenti verifiche. La situazione e’ ora tornata alla normalita’.
Non sara’ complicato trovare il “colpevole” tra i pochi presenti alla seduta presieduta da Maurizio Lupi. Un altro passaggio dell’articolo di Feltri che vale la pena riportare: “La percentuale degli onorevoli sul pezzo andava dall’1,5 al 2,3 degli eletti, che avanti di questo passo sarà anche la percentuale dei loro partiti alle prossime elezioni”.

40 risposte a “Dimezzamento rimborsi ai partiti: la Camera e’ vuota”

  1. gian pietro ha detto:

    ciao a tutti……..non so voi ma a me è capitato di fare una visita al parlamento europeo in un giorno lavorativo in quanto era di mercoledi, perchè se ben ricordo i parlamentari europei “lavorano” da martedì a mezzogiorno fino al giovedì a mezzogiorno. Ecco la stessa triste immagine che hanno avuto i ragazzi delle scuole in visita , lo avuta io, perchè quel mercoledi mattina al parlamento europeo i parlamentari presenti in aula saranno stati una ventina. Viene da dire….”AIUTO !!!!! mamma mia salvaci tu…………..

  2. CHICCO ha detto:

    Bisogna commentare??
    Questi sono i politici italiani..SVOGLIATI MENEFREGHISTI ARROGANTI E PRESUNTUOSI.

  3. anna ha detto:

    che schifo ragazzi non si dimezzeranno mai i soldi a meno che la gente non li tolga di mezzo fisicamente ed è quello che fra un pò succedera rivoluzione

  4. Raffaele ha detto:

    Credo che, per il bene comune, serva un coraggioso e profondo cambiamento di tutta la vecchia classe politica rappresentata attualmente in Parlamento che, non tenendo conto dell’esito referendario sul finanziamento pubblico ai partiti, continua a prendere per i fondelli noi italiani, con pretesti vari, pur di non eliminare i lauti introiti di denaro pubblico che, dalle nostre tasche, vanno ad arricchire le sedi delle loro associazioni private di partito; se non anche alcuni di loro direttamente (come è emerso di recente. Tutto questo mentre il paese attraversa unn periodo di recessione economica ed è costretto ad assistere alla chiusura delle aziende, all’aumento della pressione fiscale, del costo della vita e purtroppo anche della disperazione sociale e dei suicidi. Quando l’altruismo prenderà il sopravvento sull’egoismo? Od anche più semplicemente, quando si giungerà a capire che, il pensare solamente o prevalentemente ai propri interessi alla fine comporta sempre un danno per tutti quanti?

  5. Tiziano ha detto:

    E IL SIG. MONTI E NAPOLITANO COSA STANNO A FARE ?
    NON SI VERGOGNANO NEPPURE LORO DI QUESTI ATTEGGIAMENTI?
    E PENSARE CHE I NS. PARENTI SONO MORTI PER LA DIFESA DI QUESTA GENTE…
    CHE TRISTEZZA RAGAZZI…

  6. Patrizia ha detto:

    Avranno pensato che fare il parlamentare dev’essere ancor meglio che non la velina o il calciatore…..

  7. alberto ha detto:

    decisamente…..bravi , ma fra tutte queste cose mi hanno riferito ( ma non so se vera) che le banche in quanto fondazioni non pagano l’ICI o imu come la volete chiamare , se vero assieme a tutte le altre cosucce …siamo proprio al collasso , vedremo chi va a voltare alle prossime .

  8. pinos ha detto:

    Dimezzamento? AZZERAMENTO!!!!!

  9. leonardo scagni ha detto:

    VERGOGNA!
    SIETE LO SFREGIO PIU’ GRANDE CHE LA DEMOCRAZIA POSSA SUBIRE!!!!!

    P.S.
    REAGIRE A QUESTO E’ DIMOSTRARE ED ESSERE CONSAPEVOLI DI ESSERE VIVI!

  10. gian pietro ha detto:

    si hai ragione ALBERTO ………le banche non pagano IMU perchè considerate “socialmente utili” e quindi siccome il lavoro delle banche non è da considerarsi lavoro di lucro, non pagano IMU, …….robe da matti………robe da matti…….comunque non sono solo le banche che non pagano IMU, i sindacati, che a livello di immobili sono una voce importante in Italia, mi risulta che non paghino IMU……….e dopo la chiesa non paga IMU, o solo per una minima parte, quando la chiesa detiene il 35% degli immobili in Italia……..e poi ce ne sono tanti altri fortunati……..morale che pagano sono sempre gli stessi.. “noi coglioni”

  11. Roberto ha detto:

    Gli italiani hanno capito di che pasta è fatta la politica e cosa sono i politici italiani: arroganti, menefreghisti, egoisti, spreconi, distratti, puttanieri. Bella figura davanti a degli studenti che un giorno NON, ripeto NON li voteranno!

  12. chiara ha detto:

    Ma questi soggetti dovrebbero rappresentare la volontá popolare???
    Che amarezza!!!

  13. eros ha detto:

    che schifo

  14. rico ha detto:

    Ci si chiede , a volte, se il fatto di avere dei “governanti” sia una situazione indispensabile per garantire il benessere di un popolo, oppure il semplice BUONSENSO, che ognuno ha intrinsecamente innato, possa essere piú che sufficente a garantire il buon funzionamento delle cose…

  15. teresa ha detto:

    Che spettacolo miserando. E’ proprio vero il detto “asinus asinum fricat”.
    Ma cosa potranno mai insegnare i parlamentari ai loro e ai nostri figli?
    Gente senza dignità che brama solo ad avere il portafoglio pieno.
    Facciamolo democraticamente, ma facciamolo: mandiamoli tutti via!

  16. teresa ha detto:

    Che spettacolo miserando. E’ proprio vero il detto “asinus asinum fricat”.
    Ma che esempio sono i parlamentari per i loro e i nostri figli?
    Gente senza dignità che brama solo ad avere il portafoglio pieno.
    Facciamolo democraticamente, ma facciamolo: mandiamoli tutti via!

  17. balduzzi ha detto:

    che schifooooo 347 miliardi all’anno la macchina burocratica dello stato ladrone e super-benestante .
    Speriamo che Grillo nel suo programma lasci a casa tutti i politici (tutti di carriera)come ha detto al più presto.Questi non solo non hanno mai fatto sacrifici ma ci hanno smangiato e lasciato debiti su debiti.Peccato che questa sia una democraziaaaqaaaaaaa

  18. calogero ha detto:

    quando li appenderemo ai passamano delle scale della metropolitana ci saranno tutti.

  19. ViC ha detto:

    E’un’offesa contro chi, tutti i giorni, va a lavorare per uno stipendio, che oramai è diventato da “fame”… non so cosa aspettiamo a mandarli a casa !!!

  20. MANANO40 (VE) ha detto:

    FINCHÈ ABBIAMO ALTI DIRIGENTI STATALI ( es. Il Capo della Polizia Manganelli) che in un Paese come il nostro di 60 milioni circa di abitanti percepisce un compenso annuo di 620.000 € (€ 600.000:365 gg = € 1.643,835 al giorno) – quanto un’impiegato/operaio di 6° livello percepisce al mese con moglie e 2 figli che non ha paragone neppure col suo omologo degli U.S.A. (il capo della F.B.I.)ove gli abitanti sono circa 300 milioni (5 volte di più che da noi) che riceve un compenso di 114.000 € all’anno (114.000: 365 gg= € 312,328 al giorno), cosa ci aspettiamo di più dal Governo?

  21. Gabriele ha detto:

    Io mi son sempre chiesto cosa producono questi signori,naturalmente anche in funzione del loro stipendio. Insomma penso ad una azienza con 1000 operai pagati come loro dovrebbe avere un fatturato di qualche miliardo.
    Allora la soluzione, minima, dovrebbe essere quella di far timbrare il cartellino anche a loro, mandare il medico a casa in caso di assenza e licenziamento immediato se non reperibili.
    FORSE con questo sistema si potrebbero vedere più presenze in aula, FORSE anche perchè con le facce che hanno troverebbero qualche sistema per giusticare il loro inconcepibile, inacettabile e disonesto atteggiamento.

  22. dino ha detto:

    Ma non sarebbe più giusto al momento di fare una legge o qualsiasi cosa di obbligare questi mangiapane a tradimento di essere in aula, altrimenti si applicano le multe agli assenteisti così facendo si farebbe in modo di:raccogliere un po di soldi e distribuirli a chi ne ha meno e chi persiste raddoppiare le multe?Ma legge non è uguale per tutti? A già dimenticavo, loro sono parlamentari, sono i nostri rappresentanti ma visti i fatti ed il loro comportamento non credo che ci rappresentano perchè il loro comportamento è solo:OMERTOSO.

  23. Giovanni Michelotti ha detto:

    Pagliacci!!!
    Fino a qualche anno fà,simpatizzavo per un Partito…seguivo Ballarò e quant’altro,me la prendevo quando veniva toccato da altri con battute ecc.
    Un caro amico che è dell’ambiente,un giorno mi disse che Tutto quello che
    noi “Suburra”( Al tempo di Giulio Cesare x intenderci “Popolino!)vediamo in
    TV e ovunque,non è che una Farsa!Litigano si insultano ecc.Finita
    la trasmissione vanno a mangiare insieme…Oggi,che mi sono reso conto di
    Quanto Aveva Ragione il mio amico,basta capire che Lassù,quando arrivano primi o secondi sono Comunque Tutti uguali,stesso stipendio,stesse parole
    stessi atteggiamenti..e Ciucciano Tutti a ugual maniera!E per il Popolino
    un cazz. e nient.direbbe Re Leone di Lernia.Quindi Ripeto:Pagliacci!!!
    Per le banche stessa cosa,Usurai Autorizzati,così come le Assicurazioni ecc.
    C’è altro da dire?Sìììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì alla prossima! Un caro saluto a Tutti,come sempre!Michelotti Giovanni.Liguria.

  24. FrancoRoma ha detto:

    Fanno semplicemente schifo,ribrezzo, pietà, ladroni maledetti mandiamoli via chiediamo a tutta forza elezioni anticipate ,ogni giorno che passa e altro sangue che succhiano ai poveri lavoratori,e ww wwww. Grillo sbrighiamoci se no si mangiano anche le gabine elettorali.

  25. pino ha detto:

    non vorrei commentare la schifosita’dei politici italiani,e qui mi fermo.anzi, mi viene il vomito quando si parla dei politici solo a guardalli viene da vomitare pensando la schifosita’.

  26. NADIA (bologna) ha detto:

    BE’ NON LI VEDETE IMMORTALATI DALLE TELECAMERE MENTRE SONNECCHIANO QUASI SDRAIATI SUI BANCHI DI NONTECITORIO? MA VI RENDETE CONTO CHE FIGURE MISERRIME FANNO??? LA’ C’E’ CHI DORME, CHI TELEFONA, CHI GIOCA CON IL TELEFONINO, CHI FA I VIDEO GAMES TUTTO ALLA MODICA SOMMA DI EURO 19,000 E ROTTI AL MESE + TUTTI I PRIVILEGI ESTESI ANCHE AI FAMIGLIARI-
    EBBENE NON C’ERANO? EBBENE BISOGNEREBBE SPRANGARE TUTTE LE PORTE COSI’ NON CI ENTRANO NEMMENO PIU’ – A CASA MERDOSI A CASA!!!! MISERI NULLAFACENTI.
    I RAGAZZI HANNO AVUTO LA VISIONE DELLA NOSTRA REALTA’.
    CHE VERGOGNA! PROPRIO L’ESEMPIO PERFETTO ALLA NUOVA GENERAZIONE.
    SI DEMOCRATICAMENTE LI DOBBIAMO FARE ACCOMODARE A CASA SENZA NULLA SOLO DEI CALCI NEL SEDERE.
    AVETE SENTITO BERSANI CI CHIAMA EVASORI E HA SENTENZIATO CHE GLI EVASORI NON MERITANO NEMMENO DI AVERE L’AMBULANZA IN CASO DI NECESSITA’.
    VI RENDETE CONTO DI CIO’ CHE HA DICHIARATO?
    VI SEMBRA IL PROTETTORE DEI POVERI E DEI DEI MENO ABBIENTI QUESTO QUA QUA??

  27. Enrico ha detto:

    E napolitano dice che gli Italiani debbono avere fiducia nella politica.. una fiducia ben riposta come si vede. Oggi sono andato alla motorizzazione di Bologna in un ufficio aperto al pubblico dalle 9 alle 11 ebbene l’impiegato si è assentato 20 minuti per andare a prendere il caffè! Come si vede non cambia molto. Mi auguro che alle prossime votazioni gli Italiani se ne ricordino se ci arriveremo.

  28. salvatore ha detto:

    Monti a saputo solo aumentare le tasse colpendo sempre le fascie piu deboli.Che ne sa lui di come si puo vivere con 1200euro al mese.IO SONO UN PICCOLO IMRENDITORE e da 2 anni che non riesco a pagare le tasse e la mia azienda eè in rischio di chiusura, sono un evasore?
    I VERI RESPONSABILI DI QUESTA SITUAZIONE ECONOMICA SONO SOLO I POLITICI CON LE LORO RUBERIE,E SPREGHI.Parassati che vivono sulle spalle nostre.VOGLIAMO SALVARE L’ITALIA? SI COME? MANDANDO A CASA TUTTI I POLITCI VECCHI E SENZA IDEE

  29. Paolo ha detto:

    Vero abbiamo il diritto per fare una rivoluzione! Nessuna fiducia di questi MANGIA SOLDI alla povera gente disgraziati!!!

  30. mario ha detto:

    cosa si puo’dire ancora oltre quello che hanno scritto prima di me.
    dico solo che c’è da vergognarsi quando fuori dell’italia dico di essere italiano che vuol dire essere pecorone

  31. Pino da Messina ha detto:

    Cari concittadini e lettori di questa rubrica,
    comprendo il vostro sdegno per l’indecoroso spettacolo che hanno offerto i nostri Politici che in massa hanno disertato questa seduta alla Camera, a palese testimonianza che non hanno alcuna intenzione di rinunciare all’illegale e vergognoso finanziamento dei loro partiti; ma, al punto in cui siamo, credo che ci sia ormai ben poco da meravigliarsi.
    Vi aspettavate, forse, che avessero dimostrato un po’ di dignità, anche solo per salvare la faccia? In prevalenza, o ne hanno ben poca o non l’hanno mai dimostrata adeguatamente: se ne avessero avuta a sufficienza, avrebbero dovuto rassegnare in massa le dimissioni sette mesi fa, rei e consapevoli d’aver portato il Paese alla rovina con le loro politiche sbagliate. Non l’hanno fatto! Sì, è vero, si sono messi da parte, ma è stato solo per prendere le castagne dal fuoco con la mani degli altri!
    Consoliamoci, dunque, all’idea che siamo stati proprio noi a votarli: vuol dire che staremo più attenti la prossima volta!

  32. RUGGERO FRIGNANI ha detto:

    POICHE’ IL DEBITO PUBBLICO E’ STATO FATTO DAI NOSTRI POLITICI, TUTTI RESPONSABILI, CHE CI HANNO PORTATI AL DISSESTO FINANZIARIO PER INCAPACITA’,
    SPRECHI, SPRECHI, RUBERIE, ECC……
    IN PRIMIS, SIANO MAGGIORMENTE LORO A PAGARE, POI, LO STATO CON TUTTI I SUOI
    BENI, PER ULTIMO DEVE ESSERE IL POPOLO.

    LA CURA:
    -SVENDERE SUBITO TUTTE LE AUTO BLU AL SERVIZIO DEI POLITICI;
    -SVENDERE SUBITO TUTTI I BENI DELLO STATO E/O PARTECIPATI;
    -RIDURRE DEL 60% COMPENSI, DIVIETO DI FUORI-BUSTE, RIMBORSI,O ALTRO;
    -RIDURRE DEL 60% LORO PENSIONI;
    -RIDURRE DEL 60% DEL NUMERO DEI POLITICI;
    -VENDERE LA RAI, NIDO DEI POLITICI;
    -CHIUDERE TUTTE LE AUTHORITY, NIDO DEI POLITICI;
    -COLPIRE SEVERAMENTE I POLITICI TRUFFATORI E FA SPRECHI;
    -CONTINUARE LE LIBERALIZZAZIONI;
    -CHIUSURA DI TUTTI ALTRI ENTI INUTILI;
    -NONCHE’ TANTI ALTRI DA RICERCARE.

  33. MANANO40 (VE) ha detto:

    @ 32 – RUGGERO FRIGNANI (MILANO) scrive:
    17 maggio 2012 alle 17:39

    – E no! ti sei dimenticato di dire che dal momento una legge dello Stato vecchia come Andreotti o quasi, rinnovata da qualche decina d’anni, prevede che i parlamentari tutti da Roma in giù e sù dichiarino all’atto della nomina i loro beni (case, palazzi, terreni, macchine depositi bancari etc…)
    e la maggioranza di loro non lo ha fatto, bisognerebbe provvedere alla CONFISCA di tutti i beni che risultano dai pubblici registri acquistati dal giorno successivo alla loro elezione a parlamentare nonchè dei loro familiari entro il 2° grado, perchè possono essere dei “prestanome” 8un po come fanno i mafiosi). Allora non serviva il Decreto Salva Italia, le altre due o tre leggi finanziarie fatte tra il 2010 ed il 2012;
    – e siccome è dimostrato i guai degli europei e di noi italiani in primis sono sorti per colpa dei Governi degli Ultimi 10 anni e delle Banche di cui gran parte dei parlamentari sono azionisti bisognerebbe NAZIONALIZZARLE, ALTRIMENTI LA FINE COME LA GRECIA, secondo me non è poi tanto lontana.

  34. roberto ha detto:

    E che dire fanno solo schifo dal presidente della repubblica a scendere!!!!
    Quante belle parole spese per dimezzarsi i finanziamenti e poi basta nn presentarsi!!
    Non si salva proprio nessuno!!Dobbiamo mandarli tutti a casa!!O con le buone votando grillo o con le cattive!!!Il problema è che se un povero cittadino si deve far esplodere in parlamento deve scegliere il giorno in cui si vota l’aumento di stipendio dei parlamentari!!Solo così ha speranza di trovare qualcuno!!

  35. Leonardo ha detto:

    Rivoluzione!!!!!Solo questo si può fare, a morte queste merde!!!!

  36. dave ha detto:

    1 sola parola:
    INFAMI

  37. MANANO40 (VE) ha detto:

    Tutta la stampa riporta la notizia sulla SPARTIZIONE dei rimborsi elettorali fatta dal Sen. LUSI ai partiti della coalizione LA MARGHERITA. Ed in effettitti quale nome più appropriato potevano dare alla “associazione di partiti a delinquere” se non proprio margherita. Fiore semplice, da tutti conosciuto e soprattutto “spennato”. Già spennato nel senso di spennare “gli altri” mediante la tecnica del conteggio alla margherita maniera: mama non mama etc…. solo que in questo caso avrebbero utilizzato il sistema questo a me, questo a te, questo a lui, questo a quest’altro e a giro concluso con la classica delle affermazioni: questo (caz….) al popolo italiano accompagnata dal gesto della mano che interseca il gomito dell’avambraccio opposto. Ora aspettiamo che la magistratura faccia il suo corso – sempre che glielo consentiranno (visti i tempi ed i soggetti) – e poi speriamo che i giudici sentenziino come per il re delle macchinette mangiasoldi cui è stato confiscato un patrimonio di ben 330 milioni di euro (fessi quelli che ci giocano).

  38. tecnovit ha detto:

    La storia lo insegna.Chi soffoca le masse ,sarà dalle masse soffocato.Rimborso ai partiti? Vergogna sociale da eliminare subito ed in toto.I futuri governanti,dovranno essere immacolati come la neve in altissima quota ed a fine mandato se ombrati,lasciarli a disposizione del popolo elettore per un candeggio definitivo.

  39. gino ha detto:

    è ora che noi italiani li prendiamo a bastonate……..vergognatevi ma la pagherete la vostra ruberia ciao

  40. giovanniFF ha detto:

    AZZERAMENTO!!!!!!!!
    e riduzione degli stipendi al livello di normali impiegati di stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico