Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

PRELIEVO FORZOSO DAL CONTO CORRENTE, ORA E’ POSSIBILE RECUPERARE I 25 EURO TRATTENUTI DALL’EX BANCO POPOLARE (ORA BPM) A FINE 2016. IN ADICO IL MODULO PER LA RICHIESTA DI RESTITUZIONE

La prima a farlo in modo ufficiale, annunciandolo ai propri clienti, era stata Bpm, ex Banco Popolare. Correva l’autunno del  2016 e quell’istituto di credito aveva deciso di imporre ai propri correntisti (a cui era riconosciuto comunque il diritto di recesso) una tassa una tantum di 25 euro per coprire non meglio specificati costi legati al Fondo Nazionale di Risoluzione. Anche altre banche – come Ubi banca, Deutsche Bank e Intesa San Paolo – avevano seguito l’esempio prevedendo per i clienti costi aggiuntivi di varia natura. Una circolare diramata dalla Banca d’Italia nell’estate del 2017 a firma del governatore Ignazio Visco ha però “bocciato” l’iniziativa nell’ambito di un documento avente ad oggetto “le modifiche unilaterali delle condizioni contrattuali”. Ora è dunque possibile recuperare i 25 euro illegittimamente trattenuti dall’ex Banco Popolare, ora Bpm, e lo si può fare in tempi rapidi. Proprio per agevolare questa operazione, Adico ha predisposto un modulo, che verrà consegnato gratuitamente ai soci, con il quale si chiede la restituzione dei soldi trattenuti a mo’ di prelievo forzoso da Bpm. Il modulo, che deve essere compilato dai singoli correntisti e inviato all’istituto di credito via mail o via raccomandata, contesta la modalità del prelievo “a seguito di modifica unilaterale che secondo quanto affermato nella nota della Banca d’Italia del 28 marzo 2017 è inefficace perché non adeguatamente giustificata”. “Il modulo è stato predisposto per la restituzione dei 25 euro da parte del banco Popolare – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico -. L’istituto di credito, infatti, nel 2016 ha avvertito tutti i propri correntisti circa questa decisione unilaterale, lasciando naturalmente la possibilità di recesso al cliente. Chi ha già inviato il modulo ha ricevuto in poco tempo i 25 euro trattenuti a fine 2016. Quindi invitiamo tutti i nostri soci che abbiano un conto corrente aperto in quella banca prima dell’autunno 2016 a rivolgersi alla nostra segreteria anche in questi giorni, dato che siamo sempre aperti. Oltre al modulo consegneremo la circolare della Banca d’Italia che va allegata al modulo stesso”. E’ possibile contattare l’associazione dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico