Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

TELEFONIA, LA BATTAGLIA FRA GLI OPERATORI: OFFERTI PIU’ GIGA DI INTERNET, SACRIFICATI GLI SMS

Ormai lo sappiamo, Iliad prima e ho. dopo hanno dato una scossa al mercato della telefonia mobile in Italia. “È una battaglia all’ultima promozione quella in corso tra i due nuovi provider virtuali, che a loro volta non smettono di dare filo da torcere a tutti gli altri operatori, costretti a continue revisioni delle proprie offerte”, dicono gli esperti di SosTariffe nell’ultima indagine sulle attuali tariffe ricaricabili di tutti gli operatori tradizionali e virtuali.

Secondo il portale, si va verso un lento assestamento dle mercato che ha comunque lasciato modificazioni importanti, dovute al fatto che “gli altri” operatori “sono stati costretti a un drastico calo di prezzi, e a proporre pacchetti più generosi di GB, SMS e minuti”. Con l’indagine da luglio a settembre si vede che i “canoni mensili restano grossomodo stabili, ma si registrano lievi rincari (dello 0,2%). La contesa tra i provider si combatte soprattutto sul fronte della connettività, e i GB inclusi nei pacchetti sono lievitati (circa il 31,2%). Appena cresciuti anche i minuti inclusi nei pacchetti (3,5%). Per quanto riguarda gli sms, gli operatori virtuali continuano a inserirli nei propri pacchetti, mentre i provider tradizionali sembrano intenzionati a mandarli ‘in pensione’ (30,4% in meno)”.

Durante il periodo estivo gli operatori classici che hanno la rete di proprietà hanno cercato di allettare i clienti con più minuti (circa il 4,1% in più) ma soprattutto molto più internet (18,1%, di traffico dati in più), mentre gli si punta meno sugli sms tradizionali (30,4% in meno). “Rispetto al mese di luglio, infatti, le principali tariffe ricaricabili TIM, Vodafone, Wind, H3G e Iliad (quelle cioè che includono telefonate, internet e sms gratis, comprese le win back) sono, nel complesso, lievemente più convenienti, con prezzi appena più bassi (circa il 3,3% in meno) ma il merito è soprattutto delle tariffe winback. Il costo medio mensile è calato dai 9,11 euro in media di luglio a 8,8 euro di oggi. Si tratta di tariffe che consentono di parlare a lungo (i minuti compresi sono cresciuti da 2232 a 2323 in media) e navigare senza preoccupazioni, con il 18,1% di GB in più, lievitati da una media di 19 mensili ai 23 attuali. Gli sms offerti, a luglio 2018 erano ancora 1190, mentre ora sono scesi a 828 al mese”. Proprio Iliad, per altro, ha appena lanciato una nuova offerta che scende a 4,99 euro, ma solo per traffico voce e sms illimitati (include anche una piccola quantità di dati con 40MB di traffico dati in Italia e 40MB dedicati in Europa).

Nel complesso, il mercato di provider tradizionali e operatori virtuali, vede i prezzi in lieve salita. “Dopo il calo drastico dei prezzi da maggio a luglio, necessario per contrastare la concorrenza di Iliad e ho. che aveva fatto precipitare il costo medio dei pacchetti dai 10,96 euro al mese di maggio a 8,71 euro di luglio, ora le tariffe stanno timidamente risalendo (dello 0,2%). Così in media oggi si spendono circa 8,73 euro mensili”, dicono dal portale.

Fonte: La Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico