Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

TREDICESIMA 2018: QUANDO ARRIVA, COME SI CALCOLA, CHI LA RICEVE

Soltanto per il 2018 la data di pagamento della tredicesima mensilità per gli statali sarà la stessa per insegnanti, personale amministrativo e per tutti i dipendenti pubblici, vediamo di seguito le date previste per quest’anno:

il 14 dicembre per gli insegnanti delle scuole materne ed elementari;
il 15 dicembre per il personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa;
il 16 dicembre per il personale insegnante supplente temporaneo e per gli altri dipendenti pubblici.

Il 15 e il 16 sono tuttavia giorni non lavorativi e pertanto il pagamento della tredicesima è anticipato al primo giorno utile precedente, che è quindi il 14 dicembre per tutti i dipendenti pubblici.

Le medesima date di pagamento dovrebbero essere uguali anche per i dipendenti privati anche se essendo appunto privati ci si deve rifare al proprio contratto collettivo nazionale.

La storia della Tredicesima
La Tredicesima mensilità, nota anche come gratifica natalizia, è uno stipendio aggiuntivo che viene erogato durante il mese di dicembre a tutti i dipendenti che lavorano nel settore pubblico e privato, in questo articolo andremo a vedere il calcolo della tredicesima mensilità, le date di pagamento e di accredito sul conto corrente e quali lavoratori la ricevono e chi invece non ne ha diritto.

La tredicesima nasceva molti anni orsono come un’azione del tutto volontaria e senza alcun vincolo di obbligatorietà da parte di un datore di lavoro che riconosceva una mensilità in più ai propri lavoratori dipendenti, questa mensilità veniva corrisposta durante il mese di dicembre in prossimità delle festività natalizie in questo modo i dipendenti ricevevano quasi un doppio stipendio, la tredicesima infatti non è esattamente il doppio dello stipendio del lavoratore ma varia in base a diversi fattori che di fatto la rendono inferiore all’effettivo stipendio percepito.

Successivamente per volontà del governo Fascista il CCNL stipulato il 5 agosto 1937, e precisamente all’articolo 13, introdusse l’obbligo di corrispondere una mensilità aggiuntiva, rispetto alle 12 annuali, la tredicesima appunto, questo primo provvedimento riguardò esclusivamente i lavoratori del settore dell’industria.

Solo qualche anno dopo l’accordo interconfederale per l’industria del 27 ottobre 1946 ha esteso il trattamento anche alle altre categorie. Tale accordo è stato reso efficace erga omnes con decreto del Presidente della Repubblica n. 1070/1960.

Tredicesima 2018: come si effettua il Calcolo?
Il Calcolo della Tredicesima Mensilità si effettua tenento conto di diversi fattori che variano in base al lavoratore, in pratica la tredicesima corrisponde ad un dodicesimo della retribuzione annua, ma come dicevamo dipendente da differenti fattori, ecco quali sono:

Retribuzione lorda mensile;
Retribuzione lorda annuale;
Mensilità lavorate nell’anno;
Indennità di contingenza;
Scatti di anzianità;
EDR (Elemento Distinto della Retribuzione);
Trattamento di vacanza Contrattuale;
Terzi elementi;
Indennità mansione svolta.

La formula per calcolare la tredicesima è la seguente: Retribuzione lorda mensile x numero di mesi lavorati / 12

Tredicesima 2018: chi ne ha diritto?

Tutti i lavoratori con contratto di lavoro subordinato hanno diritto a percepire la tredicesima mensilità, che si tratti di dipendenti assunti con contratto di lavoro part-time che full-time o lavoratori domestici come colf e badanti.

Spetta anche ai pensionati e in questo caso calcolo ed erogazione della tredicesima sono effettuati direttamente dall’Inps.

Regole diverse per collaboratori e parasubordinati, per i quali non spetta di diritto la tredicesima mensilità.

Fonte: Il Messaggero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico