Gli sportelli di Adico Associazione Difesa Consumatori

Contatta gli esperti dell'Associazione per trovare una risposta rapida ed efficace ai tuoi problemi attraverso gli Sportelli tematici

UTENTE VENEZIANA RICEVE UNA FATTURA DELL’ACQUA DA 560 EURO, GRAZIE AD ADICO NE DOVRA’ PAGARE SOLO 25. GAROFOLINI: “QUASI TUTTI GLI IMPORTI RICHIESTI ERANO PRESCRITTI”

VENEZIA. Aveva ricevuto una bolletta dell’acqua da circa 560 euro per una seconda casa situata in Sardegna. Ecco perchè la veneziana M.T., ritenendo la cifra spropositata, ha deciso di rivolgersi all’Adico, in modo da verificare la correttezza della cifra richiesta. Così, una volta analizzata dall’ufficio legale dell’associazione, la bolletta è apparsa anomala: gli importi in essa contenuti, infatti, erano quasi tutti prescritti. Risultato? Dopo la diffida inviata da Adico, Abbanoa spa, gestore unico del Servizio Idrico Integrato dell’ambito della Sardegna, ha rettificato l’importo riconoscendo che dei 559,77 euro richiesti, 526,81 euro erano prescritti. “I nostri avvocati – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’associazione – esaminando la fattura hanno subito scorto l’esistenza di bollette molto datate, alcune risalenti addirittura a 13 anni fa. Per questo hanno chiesto all’azienda lo storno degli importi prescritti ottenendo una risposta più che positiva che ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla nostra socia”. La vicenda dimostra per l’ennesima volta l’importanza di rivolgersi a un esperto quando si ricevono bollette o fatture anomale. “Sono innumerevoli le persone che si rivolgono a noi per contestare importi di bollette insolite – continua Garofolini – e moltissime volte i nostri legali analizzando la documentazione scoprono importi prescritti quindi non esigibili. Il problema è che molti utenti non chiedono aiuto agli esperti e decidono di pagare convinti che i fornitori non possano sbagliare. Altri hanno l’addebito in banca e non si accorgono neppure delle anomalie. Peccato, perchè così si possono perdere molti soldi, come dimostra la vicenda della signora veneziana con la casa in Sardegna. Grazie al nostro intervento ha risparmiato più di 500 euro”.

2 risposte a “UTENTE VENEZIANA RICEVE UNA FATTURA DELL’ACQUA DA 560 EURO, GRAZIE AD ADICO NE DOVRA’ PAGARE SOLO 25. GAROFOLINI: “QUASI TUTTI GLI IMPORTI RICHIESTI ERANO PRESCRITTI””

  1. pino ha detto:

    ma poi segue una denuncia per tentata truffa nei confronti di chi ha autorizzato tale richiesta?

    • Adico ha detto:

      Salve,
      sinceramente no perchè in questo caso, trattandosi di una azienda, è molto difficile individuare una responsabilità individuale. Non possiamo parlare propriamente di truffa anche se lei di sicuro pone una questione non banale. E’ evidente, in effetti, che chi paga senza farsi tutelare viene di fatto raggirato. Ma allo stato attuale non abbiamo mai agito contestando la truffa per fatture prescritte.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA NEWSLETTER

Inserisci la tua e-mail nel modulo e premi invia per iscriverti alla nostra newsletter.

Iscrivendovi alla newsletter riceverete le nostre mail contenenti notizie sulle principali tematiche consumeristiche e non solo. Oltre alle notizie, riceverete anche i nostri comunicati stampa che vengono inviati alla stampa locale e nazionale.

Accetto l'informativa sulla privacy

PROGETTI SPECIALI

  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Successioni e Testamenti
  • Sportello Diritto di Famiglia
  • Sportello Amministrazione di Sostegno

ALTRI PROGETTI

Consulta i progetti di Associazione Difesa Consumatori

Eli-net l'azienda di Spinea, Venezia che ha realizzato il sito di Adico