EMISSIONI, RENAULT “RICHIAMA” 15 MILA AUTO

Il costruttore auto francese Renault, sotto accusa per aver superato la soglia delle norme anti inquinamento con i suoi motori, richiamerà in fabbrica 15.000 veicoli prima che siano messi in commercio per regolarne il motore. Lo ha annunciato la ministra dell’Ecologia francese, Segolene Royal.
Convocata ieri dalle autorità francesi al ministero dell’Ambiente, la Renault – ha detto Segolene Royal ai microfoni della radio RTL – “si è impegnata a richiamare 15.000 veicoli per una verifica e una corretta regolazione, affinché il sistema di filtraggio funzioni” in tutte le condizioni termiche. Il problema starebbe tutto nelle condizioni climatiche “estreme”, ossia sotto i 17 gradi o “quando fa molto caldo”, anche se per ora non è specificato di che temperature parliamo.
Intanto la casa automobilistica ha annunciato per le prossime settimane un piano per ridurre i gas di scarico dei suoi veicoli diesel in condizioni di guida reali. In un campione di modelli diesel Francia avevano superato gli standard di CO2 e ossidi di azoto.

Fonte: La Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.