ACQUISTA ON LINE UN I-PHONE DA 650 EURO COME REGALO DI NATALE PER IL FIGLIO DISABILE, MA E’ TUTTA UNA TRUFFA. IMPIEGATA MESTRINA CHIEDE AIUTO ALL’ADICO

Doveva essere un regalo speciale per un Natale speciale, una sorpresa senza precedenti per quel figlio adorato affetto da disabilità. Ma la furbizia e l’insensibilità dei truffatori hanno fatto crollare questo idillio, mandando nella disperazione B.M, 55 enne impiegata mestrina, ingannata con grande abilità da un sito online, Smartphone store, che in pochi giorni, oltre a lei, ha raggirato decine e decine di persone, per poi svanire nel nulla. La donna, che si è rivolta all’Adico per chiedere aiuto e assistenza, aveva comprato, dopo varie ricerche, l’ I-phone 8 Plus, il cellulare sognato dal figlio. Nel sito lo si poteva acquistare a 650 euro, un buon prezzo, certo, ma comunque una spesa molto impegnativa per B.M. E tutto sembrava filare liscio. “La nostra socia – racconta Carlo Garofolini – è entrata in contatto diretto con i presunti venditori anche tramite mail. Sono stati cortesissimi e disponibilissimi, ovviamente. Le hanno inviato la fattura, le hanno permesso di rintracciare il pacco, le hanno fatto fare il bonifico in una banca del trevigiano. Sembrava tutto perfetto ma era tutto falso. Quando la merce risultava arrivata, il corriere ha invece spiegato alla nostra socia che non le era stato inviato nulla. Anche la rintracciabilità era fasulla”. B.M., dopo aver ricevuto la notizia dal corriere, si è ricollegata al sito e lì si è scontrata con la dura realtà. Smartphone store era diventato un sito in costruzione e i commenti su internet rivelavano che la truffa, durata qualche giorno, aveva mietuto molte vittime. “L’e-commerce è in netta crescita – commenta Grofolini – e in questi giorni di Natale stiamo ricevendo diverse segnalazioni di truffe, raggiri, o di problemi vari con gli acquisti in internet. Nel caso della signora la truffa risulta particolarmente odiosa e ci auguriamo che i delinquenti che l’hanno perpetrata vengano presi. La signora intanto farà denuncia alla Polizia Postale. E, visto che i truffatori a quanto pare hanno aperto diversi conti correnti in tutta Italia, pensiamo che si possa davvero arrivare a una conclusione positiva della vicenda”. Per quanto riguarda le accortezze da utilizzare negli acquisto on line, ecco alcuni consigli che possono tornare utili. Anzitutto, per un acquisto sicuro bisogna utilizzare software e browser completi e aggiornati e dare la preferenza a siti certificati o ufficiali. E’ importante sapere, poi, che dietro all’indirizzo di un sito deve esserci un vero negozio. Molto utile, inoltre leggere sempre i commenti e i feedback di altri acquirenti. Per l’acquisto di smartphone o tablet meglio utilizzare le app ufficiali dei negozi online.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.