Adico aperta anche durante le festività natalizie. Garofolini: “assistenza garantita, i problemi non vanno mai in ferie”

Anche quest’anno Adico….. non va in ferie. L’associazione dei consumatori presieduta da Carlo Garofolini garantisce i propri servizi dal lunedì al venerdì con i consueti orari (9-13 e 15-19) pure nel periodo natalizio. Uniche eccezioni, giovedì 24 e giovedì 31 dicembre giornate durante le quali la sede resterà chiusa ma solo nel pomeriggio. “Sappiamo fin troppo bene che i problemi non vanno mai in ferie – commenta Garofolini -. Pure negli anni passati abbiamo sempre offerto i nostri servizi anche nei periodi festivi e abbiamo seguito tantissimi cittadini alle prese con disservizi e disagi di ogni tipo. Questo è un anno molto particolare e a maggior ragione non vogliamo lasciare soli i cittadini-consumatori. Ricordiamo che la nostra assistenza può avvenire sia in sede che a livello telefonico, modalità, quest’ultima, che può diventare predominante in particolare a partire dal 24 quando comincerà il lockdown nei giorni festivi e prefestivi. Naturalmente – conclude Garofolini – svolgeremo come sempre l’attività nel pieno rispetto delle normative anti-covid”.

4 commenti su “Adico aperta anche durante le festività natalizie. Garofolini: “assistenza garantita, i problemi non vanno mai in ferie””

  1. Buongiorno, volevo chiedere un informazione,ma come mai ACTV ha rimborsato, x l’abbonamento annuale, i lavoratori e gli studenti,ma non chi ha cmq sborsato una cifra non indifferente, x un abbonamento con cui pensava di risparmiare ed invece ci ha rimesso? Tipo casalinghe, pensionati, disoccupati…? Grazie

    1. Salve signor Davide, la motivazione sarebbe contenuta nell’articolo del decreto Rilancio che contempla i rimborsi per il trasporto pubblico locale. Nell’articolo in questione si parla di ristoro a favore dei PENDOLARI del trasporto pubblico locale. Ecco, basandosi su una delle possibili definizioni di PENDOLARE, Actv (ma anche tutte le aziende di trasporto pubblico del Paese) hanno escluso pensionati e casalinghe non considerandoli appunto pendolari. Naturalmente noi non siamo d’accordo e abbiamo manifestato tutte le nostre perplessità già da agosto quando era emersa questa ingiustizia. Di recente anche altre associazioni e sindacato hanno espresso molte perplessità a riguardo purtroppo però allo stato attuale non si è ottenuto nulla. In questo momento l’unica cosa che posson0 fare gli abbonati senza rimborso è quella di non sottoscrivere più abbonamenti annuali. Noi comunque non molliamo e vi terremo sempre aggiornati.
      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

    1. Grazie signor Pino! Ce lo auguriamo vivamente però un po’ di sano ottimismo non fa mail male. Buona serata e ancora auguri!
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *