Biglietti Alitalia non utilizzati per la cessazione della compagnia, i viaggiatori chiedono assistenza all’Adico: “non riusciamo a farci rimborsare”

All’apparenza sembrerebbe tutto facile. Un messaggio o una telefonata e i giochi sono fatti. Purtroppo, però, per i possessori di biglietti dell’ormai ex Alitalia non utilizzati per la cessazione dell’attività da parte della compagnia di bandiera (ora diventata Ita Airways) la questione appare molto più complessa almeno a giudicare da alcune segnalazioni che stanno pervenendo in questi giorni all’Adico. In particolare, l’associazione sta seguendo da poco la pratica di un viaggiatore romano che ora si trova in argentina con la moglie. L’uomo, che ha speso circa 5 mila euro (andata e ritorno) per un comodo viaggio in business class, non è ancora riuscito a farsi rimborsare l’importo corrispondente al viaggio di ritorno pur dopo innumerevoli tentativi. Ora la palla è passata all’ufficio legale dell’Adico mentre il presidente Carlo Garofolini lancia un appello a tutti i possessori di biglietti Alitalia non utilizzati per la soppressione della compagnia aerea: “se non riuscite a farvi rimborsare o a ottenere un voucher o la ricollocazione in un altro volo – è l’invito di Garofolini – segnalatecelo chiamandoci allo 041-5349637 o scrivendo alla mail info@associazionedifesaconsumatori.com -. Vogliamo capire quanto diffuso sia questo disservizio per decidere una modalità di intervento anche collettiva”.

Come ricorda il portale “IlSalvagente.it”, il Mise, ministero dello Sviluppo economico, ha istituto un fondo di 100 milioni per rimborsare i titolari dei biglietti nonché di voucher o analoghi titoli di Alitalia “non utilizzabili successivamente al 14 ottobre 2021 per effetto della cessazione delle attività di volo”.

La gestione commissariale della vecchia compagnia ha messo a disposizione una pagina dedicata nella quale si elencano le misure offerte ai passeggeri in possesso di biglietti Alitalia e le procedure per accedere al rimborso. Ecco le quattro casistiche ricomprese nei rimborsi:

PASSEGGERI CHE HANNO AVUTO IL VOLO CANCELLATO

I passeggeri che hanno acquistato di un biglietto Alitalia (AZ055) per un volo:

– In programma fino al 14 ottobre 2021, acquistato entro il 14 ottobre 2021, oppure

– In programma dopo il 15 ottobre 2021 e acquistato entro il 24 ottobre 2021,

·       Se hanno acquistato il biglietto sul sito web Alitalia oppure attraverso il call center Alitalia, potranno inviare la richiesta di rimborso cliccando sul link presente nel messaggio di notifica della cancellazione, oppure chiamando il call center al numero 800650055 (dall’Italia) o al numero +39 0665649 (dall’estero);

·       I passeggeri che hanno acquistato il biglietto in agenzia di viaggio dovranno rivolgersi direttamente al loro agente di viaggio.

PASSEGGERI CON BIGLIETTI TRAVELPASS

AI passeggeri in possesso di biglietto Travelpass emesso per volo poi cancellato, si applicano le misure sopra  descritte per le cancellazioni.

Per ulteriori informazioni sui diritti dei passeggeri vedere qui

PASSEGGERI CHE HANNO RINUNCIATO A VOLARE COME INDICATO SUL BIGLIETTO ORIGINALE

I passeggeri che hanno rinunciato a volare, purché abbiano effettuato la cancellazione della prenotazione prima della partenza prevista chiamando il call center Alitalia o contattando il proprio agente di viaggio, potranno inviare una richiesta di rimborso secondo le seguenti modalità:

•            Per biglietti acquistati attraverso il sito web Alitalia oppure chiamando il call center al numero 800650055 (dall’Italia) oppure +39 0665649 (dall’estero)

•            Per biglietti acquistati in agenzia di viaggio dovranno rivolgersi direttamente al loro agente di viaggio

RIMBORSI VOUCHER

Alitalia conferma, pertanto, che provvederà a rimborsare i su indicati voucher non utilizzati ai titolari che ne abbiano diritto, ad esempio: i voucher emessi a fronte di cancellazioni dei voli o a causa di rinuncia per Covid-19 scaduti prima del 14 ottobre, nonché i voucher con data di scadenza dal 15 ottobre 2021.

2 risposte

  1. Chiamo da mesi al call center 800650055 e l’unica risposta che ricevo è che gli operatori sono momentaneamente occupati……. da mesi,…..
    Sono stato al telefono anche 30 minuti aspettando una risposta per un rimborso del 4/8/2020 con tanto di pratica aperta e numerata…..
    Cosa devo fare?
    Ultima chiamata oggi alle 11.15… ancora sono al telefono aspettando una risposta….

    1. Salve signor Mario, purtroppo da qualche tempo anche noi abbiamo molte difficoltà a ottenere il rimborso per i nostri soci mentre inizialmente avevamo trovato un canale molto favorevole con cui ottenevamo velocemente i soldi dei biglietti. Se vuole, comunque ci contatti allo 041-54967 (dal lunedì al venerdì con orario 9-1 e 15-19), così avrà modo di scambiare quantomeno due chiacchiere con la segreteria che avrà modo di spiegarle la situazione.
      Le auguro intanto una buona giornata
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.