Buoni fruttiferi postali e mancata applicazione dei tassi d’interesse. Aggiornamento

(Mestre, 12 marzo 2014) Buoni fruttiferi postali e mancata applicazione dei tassi di interesse sottoscritti al momento della stipula del contratto con Poste Italiane: sono già più di 20 le pratiche aperte dall’Adico solo nelle ultime due settimane per assistere cittadini alle prese con conti che non tornano. La domanda principale rivolta agli esperti dell’Adico riguarda la possibilità di intraprendere un’azione legale anche nel caso in cui i buoni fruttiferi siano già stati riscossi. Premettendo che l’Associazione ha già contattato Poste Italiane per sensibilizzare sulla delicata questione, la possibilità di recuperare gli interessi persi qualora si fosse già proceduto con la riscossione dipende in gran parte dal tipo di documentazione firmata al momento dell’acquisto. Il consiglio è sempre quello di contattare l’Adico, in via Volturno a Mestre, durante l’orario di ricevimento al numero di telefono 041. 5349637 (lunedì dalle 9 alle 13; martedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 19) e concordare insieme un appuntamento per ricevere consulenza.

Una risposta

  1. Il governo “FONZI” prende i soldi dove sono? oppure è un a nuova patrimoniale? o, solo un comportamento disonesto di poste italiane?
    Speriamo presto di avere una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.