CAOS ALL’AEROPORTO DI FIUMICINO, ALLO SPORTELLO “VACANZA INFORMATA” DI ADICO LE PRIME RICHIESTE DI ASSISTENZA

Scalo romano di Fiumicino in tilt dopo l’incendio scoppiato ieri nei pressi dell’aeroporto. Questa mattina, dopo l’incubo di ieri, in aeroporto si sono spente le luci e l’allarme antincendio ha iniziato a suonare. Le operazioni della torre di controllo sono proseguite regolarmente grazie ai gruppi di continuità assoluta di cui il sistema operativo dell’Enav è dotato. I decolli ed atterraggi, quindi, si sono svolti come al solito anche durante i circa venti minuti di interruzione dell’elettricità. Nel caos invece check-in, gate e smaltimento bagagli, chiusi i bagni, mentre hanno continuato a funzionare i metal detector. I viaggiatori nel frattempo sono in attesa da ieri, hanno dormito a terra tra le valigie e aspettano di salire sul proprio aereo da ore ormai. La tensione è anche salita alla biglietteria della Vueling: alcuni passeggeri hanno assediato la postazione in cerca di spiegazioni per i continui ritardi. Tanti i voli cancellati e in ritardo. In tale contesto, la nostra associazione sta ricevendo in questi giorni moltissime richieste di assistenza in relazione a problemi con i voli aerei, fra i quali anche quelli relativi all’incendio di Fiumicino. Lo sportello “vacanza informata” dell’associazione non va mai in ferie e resta a disposizione dei passeggeri vittime dei numerosi problemi e disservizi che l’estate sta riservando sul fronte dei voli. Per contattare lo sportello si può scrivere all’ indirizzo mail info@associazionedifesaconsumatori.it oppure chiamare allo 041-5349637.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.