Coronavirus, Adico contro la riapertura delle scuole: “è prematuro”. L’associazione avvierà uno sportello per richiedere i rimborsi a favore dei viaggiatori rimasti a casa

MESTRE. Dopo la confusione dei certificati medici per gli studenti delle scuole (“bisogna portarli oppure no?”), ecco il caos sull’apertura degli istituti. Il coronavirus sta mettendo in evidenza tutte le incertezze di una politica che non sa bene da che parte muoversi di fronte a questa malattia ancora poco “capita”. Secondo Carlo Garofolini, presidente dell’Adico, “l’apertura delle scuole in questo momento è prematura. Crediamo che sia il caso di prolungare il periodo di chiusura proprio perché la scuola è un ambiente molto delicato che fra l’altro oltre a ospitare i bambini, vede la presenza di genitori e nonni che vanno a prendere i figli o nipoti per riportarli a casa”.

Le decisioni riguardanti la diffusione del coronavirus, naturalmente, “devono essere prese seguendo i suggerimenti degli esperti – continua Garofolini – non assecondando le nostre emozioni o gli interessi economici. Per questo crediamo che, per il principio di precauzione, forse sarebbe meglio non affrettare il rientro degli alunni e degli studenti nelle scuole. Meglio una attenzione in più che una in meno”. Nel frattempo Adico sta valutando la possibilità di aprire un apposito sportello temporaneo dedicato alle problematiche derivanti dal coronavirus. “Stiamo pensando di istituire un servizio riservato agli utenti-consumatori rimasti imbrigliati a livello economico in questa situazione di incertezza – prosegue il presidente dell’associazione dei consumatori -. Ci riferiamo in particolare a chi abbia subito danni economici legati a biglietti aerei e vacanze. In queste situazioni di emergenza non c’è nulla di definito anche per quanto concerne i voli. Rimborsi automatici non esistono trattandosi di una situazione emergenziale, ma ci sono margini di manovra che devono essere valutati dall’ufficio legale”.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *