CROLLA IL PREZZO DEL PETROLIO, MA I BENZINAI SI ADEGUANO SOLO IN PARTE . GAROFOLINI: “IL CARBURANTE DOVREBBE COSTARE IL 20% IN MENO”

E’ vero, le tasse fanno la parte del leone, con accise che vanno dalla guerra in Abissinia (1935-36!!) al terremoto in Emilia (2012), passando per il disastro del Vajont e la missione in Bosnia. Però, con il prezzo del petrolio sceso anche sotto i 30 dollari al barile, “benzina e carburante a Mestre dovrebbero costare almeno il 20% in meno rispetto ai prezzi proposti in questi giorni dai benzinai della terraferma”, come asottolinea Carlo Garofolini, presidente dell’Adico.

Proprio per sostenere la tesi, l’associazione ha confrontato l’andamento dei prezzi della benzina verde a Mestre – basandosi sui monitoraggi periodici effettuati sul territorio  – con l’andamento del costo del petrolio a barile. Emblematici i risultati (come si può vedere dalla tabella). Anzitutto, venerdì, con il prezzo del petrolio oscillante al di sotto dei 30 dollari al barile, i distributori della terraferma proponevano prezzi compresi fra 1,320 e 1,450 euro al litro. In pratica, per un pieno da 50 litri venerdì si sborsavano circa 70 euro (69,25), con una diminuzione di circa un quarto (24,8%) rispetto al 2012, quando la verde veniva in terraferma in media 1,842 euro al litro. Però, confrontando il costo del petrolio al barile, ci si rende conto che rispetto al 2012, oggi il prezzo è inferiore del 73,8%, essendo passato da 114,57 dollari (agosto 2012) ad, appunto, 30 dollari circa (in leggera risalita a partire dalla serata di venerdì).

“Sappiamo benissimo che il prezzo del carburante dipende per il 70% dalle accise e dai costi di fabbricazione – commenta Garofolini -. Però non si può dire che il prezzo del petrolio non incida sul costo finale. A nostro giudizio, visto il crollo del “barile”, gli automobilisti mestrini dovrebbero pagare il carburante il 20% in meno di quanto lo pagano ora. Riteniamo che ci siano delle speculazioni e così i vantaggi per gli automobilisti potrebbero essere decisamente superiori, anche se è ovvio che in questi giorni fare un pieno è molto più conveniente rispetto agli anni precedenti”.

TABELLA:

VARIAZIONE PREZZI BENZINA VERDE A MESTRE E CONFRONTO CON PREZZO DEL PETROLIO (IN DOLLARI)
ANNO MESE PREZZO MIN. E MAX. AL LITRO PREZZO MEDIO AL LITRO COSTO PIENO DA 50 LITRI COSTO PETROLIO AL BARILE in dollari
2012 agosto 1,784 – 1,900 1,842 92,10 114,57
2013 luglio 1,671 – 1,849 1,760 88,00 107,70
2014 dicembre 1,504 – 1,649 1,576 78,80 57,33
2015 dicembre 1,384 – 1,489 1,436 71,80 37,28
2016 gennaio 1,320 – 1,450 1,385 69,25 30,00
VARIAZIONE COSTO BENZINA MESTRE   2012/2016 -24,81
VARIAZIONE COSTO PETROLIO 2012/2016 -73,82%

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.