DIRITTI E ROVESCI, ADICO E BLURADIO INSIEME PER I DIRITTI DEI CONSUMATORI: CHIUDE LA SCUOLA DI INGLESE DIRECT ENGLISH, CENTINAIA DI STUDENTI RESTANO “A PIEDI” DOPO AVER GIA’ PAGATO I CORSI E SI RIVOLGONO ALL’ ADICO PER ESSERE TUTELATI. IL RECUPERO CREDITI GLI INTIMA IL PAGAMENTO DI UNA BOLLETTA TELEFONICA DA QUASI 300 EURO PER I CONSUMI DEL 2013, MA LUI E’ MORTO UN ANNO PRIMA.  

La scuola di inglese Direct English con una decina di sedi in tutta Italia, ha improvvisamente chiuso i battenti, lasciando “a piedi” centinaia di studenti che si erano iscritti ai corsi pagando anticipatamente per lo più tramite una finanziaria cifre che possono raggiungere anche alcune migliaia di euro.  Adico, associazione difesa consumatori, ha già ricevuto nei suoi uffici una quarantina di persone di Venezia e di Treviso. Sarà questo il tema della puntata di martedì (ore 10.10, in replica alle 17.10).

Ha ricevuto un ultimatum da parte di una società di recupero crediti per una bolletta di Teletu (ora incorporato in Vodafone) da circa 260 euro. Peccato che i pagamenti si riferiscano a consumi del 2013 e che la persona in questione sia invece deceduta un anno prima. Ora il figlio, dopo varie peripezie, si è affidato all’Adico perché si chiuda questa odiosa vicenda. L’argomento sarà al centro della puntata di giovedì (ore 10.10, in replica alle 17.10).

Ricordiamo che i podcast delle rubriche sono poi sempre disponibili sul sito di BluRadio Veneto all’ indirizzo Internet http://bluradioveneto.it/categorie/tag/adico. Per sintonizzarsi su BluRadio Veneto: 88.70 FM e 94.60 FM.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.