DIRITTI E ROVESCI, ADICO E BLURADIO INSIEME PER I DIRITTI DEI CONSUMATORI. MARTEDI’: IL CAF DI PORDENONE SBAGLIA LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI, TRAMITE ADICO UN IMPIEGATO ROMANO OTTIENE IL RIMBORSO DELLA SANZIONE IN TEMPI RECORD. GIOVEDI’: FATTURA TROPPO SALATA, E’ “SCONTRO” FRA UN SOCIO DELL’ ADICO E UNA AUTOFFICINA DI MARCON (VENEZIA). GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA

Circa 450 euro recuperati in dieci giorni grazie all’ intervento di Adico. Si è chiuso in tempi record il caso di un impiegato romano che si era rivolto alla nostra associazione dopo aver ricevuto dall’ Agenzia delle Entrate una sanzione per alcuni errori presenti nella dichiarazione dei redditi. Tramite il proprio ufficio legale, Adico ha chiesto e ottenuto nell’ arco di dieci giorni dal Caf di Pordenone che si era occupato della compilazione del 730 dell’impiegato romano, il riconoscimento dell’errore e la restituzione di 442,75 euro, 315,20 come sanzione ridotta e 127,55 per interessi. L’argomento è al centro dell’appuntamento di martedì, ore 10.10 (in replica alle 17.10). Ha chiesto più volte il preventivo al titolare dell’auto-officina a cui aveva affidato la macchina, senza ottenere mai risposta. Poi, quando è arrivato il conto, alquanto salato, ha pagato solo una parte della fattura, ritenendo non corretto il comportamento del carrozziere. Ora, lo stesso carrozziere si è affidato a una società di recupero crediti, con un ulteriore aggravio della spesa, mentre l’automobilista s’è affidato all’ Adico, associazione difesa consumatori, per far valere i propri diritti. La vicenda verrà affrontata nella puntata di giovedì, ore 10.10 (in replica alle 17.10).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.