DIRITTI E ROVESCI, ADICO E BLURADIO INSIEME PER I DIRITTI DEI CONSUMATORI. MARTEDI’: MAXI BOLLETTA DELL’ACQUA DA QUASI 9 MILA EURO A UNA COPPIA DI STRANIERI RESIDENTI NEL VENEZIANO. ADICO CONTESTA A VERITAS SPA I CALCOLI LEGATI ALLE “PERDITE OCCULTE” NEL SERVIZIO IDRICO. DIFFICOLTA’ NEL PAGAMENTO DELLE RATE DEL MUTUO O DEL FINANZIAMENTO. BOOM DI RICHIESTE D’AIUTO ALLO SPORTELLO “DEBITI E CREDITI” DELL’ ADICO. GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA.

Una bolletta dell’acqua da quasi 9 mila euro causata da una perdita occulta, lo storno di circa 6mila e 500 euro, la nuova contestazione dell’utente, l’interruzione del servizio idrico improvvisa e non comunicata. Ruota attorno a queste vicende la disavventura di una coppia straniera che risiede nella terraferma veneziana e che s’è rivolta all’Adico per risolvere una problema manifestatosi con una maxi bolletta della Veritas risalente ancora a febbraio 2014. Questo è l’argomento è al centro dell’appuntamento di martedì, ore 10.10 (in replica alle 17.10).   Pagare la rata del mutuo o del finanziamento? Con la crisi è diventata una impresa. E così sempre più persone si rivolgono all’ Adico per chiedere di essere assistite di fronte alle pretese di banche e a finanziarie. Nel 2014 sono state seguite dallo sportello “debiti e crediti” dell’associazione 109 persone (per lo più provenienti da Venezia, Padova e Treviso, ma anche da altre parti del Veneto e d’Italia) contro le 76 dell’anno prima (+ 43%). Il grido d’allarme di Adico sarà al centro della puntata di giovedì ore 10.10 (in replica alle 17.10).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.