DIRITTI E ROVESCI, ADICO E BLURADIO INSIEME PER I DIRITTI DEI CONSUMATORI. LUNEDI’: SORPRESA: LE SIGARETTE AUMENTATE DI 20 CENTESIMI A PACCHETTO. GIOVEDI’: LE ARRIVANO 45 CARTELLE ESATTORIALI DA EQUITALIA E, GRAZIE ALL’UFFICIO LEGALE, SCOPRE CHE LE FIRME SULLE NOTIFICHE NON SONO SUE. PENSIONATA VENEZIANA VALUTA LA POSSIBILITA’ DI QUERELA PER FALSO. GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA

Il mese dedicato alla lotta al fumo – il 31 maggio è in programma il World No Tobacco Day – s’è aperto con una spiacevole sorpresa per i fumatori. Il costo di molte marche di sigarette è infatti aumentato da qualche giorno di venti centesimi. Il rincaro ha interessato diversi marchi e può di sicuro essere un elemento importante nella lotta contro il fumo. Se n’è parlato nella punta di oggi alle 6.30 (repliche 10.10 e 18.30). Nel 2015 si era rivolta all’ufficio legale dell’Adico, dopo aver rischiato l’infarto a causa di una busta con la quale Equitalia le contestava 45 cartelle esattoriali per un totale superiore ai 500 mila euro. Qualche settimana fa, invece, L.B., 80 enne pensionata veneziana ex titolare di una tabaccheria in centro storico, s’è incontrata con il direttore della sede mestrina di Equitalia assieme al legale dell’associazione e ha scoperto une verità sconcertante: in tutte le cartelle la sua firma era stata imitata se non addirittura sostituita da una sigla semplice e incomprensibile. Ecco il tema della puntata di giovedì in onda alle 6.30 (repliche alle 10.10 e alle 18.30).
I podcast delle rubriche sono poi sempre disponibili sul sito di BluRadio Veneto all’indirizzo Internet http://bluradioveneto.it/categorie/tag/adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.