Disservizi e mancate consegne, Adico apre tre pratiche contro Unieuro di Mestre

MESTRE. Tre casi in una sola settimana: la ragazza che ha acquistato un elettrodomestico Kitchenaid a novembre e sta ancora aspettando che gli arrivi a casa, la famiglia che attende da settimane l’assistenza per una asciugatrice rumorosissima, il pensionato che a fronte di un frigorifero che continua a far condensa si è sentito rispondere: “tutto normale”. Potrebbe essere solo una coincidenza ma si sa, tre indizi fanno spesso   una prova e a questo pinto il problema potrebbe essere più strutturato. Al centro delle contestazioni da parte dei tre mestrini che la scorsa settimana si sono rivolti all’Adico, c’è Unieuro, una delle più note catene italiane di elettrodomestici. In questo caso le pratiche aperte dall’associazione riguardano il punto vendita mestrino, e si riferiscono soprattutto a una assistenza quantomeno disattenta. In un caso, come detto, la socia dell’Adico contesta la mancata consegna di un prodotto ordinato a novembre e già pagato (oltre 300 euro). Il servizio clienti non ha mai risposto alle contestazioni della ragazza e quindi ora è intervenuto l’ufficio legale dell’associazione per intimare la consegna della merce. Negli altri due casi, invece, il problema è legato alla deficitaria assistenza di fronte a guasti o difetti della merce venduta.  “Non sappiamo se in qualche modo il Covid stia influendo su questi disservizi – commenta Carlo Garofolini -. Unieuro è un marchio che dovrebbe garantire qualità su tutti i fronti, assistenza compresa. Queste tre pratiche aperte nei giorni scorsi dimostrano che qualcosa non sta funzionando. Ma ora il punto vendita mestrina avrà il modo di rifarsi venendo incontro alle legittime richieste dei nostri soci”.  

2 commenti su “Disservizi e mancate consegne, Adico apre tre pratiche contro Unieuro di Mestre”

  1. A ME È CAPITATO DI PORTARE IN ASSISTENZA IL CELKULARE DI MIA MOGLIE IN GARANZIA LA BATRERIA DURAVA POCO. MI AVENO DETTO CHE AVREBBERO CAMBIATO SOLO LA BATTERIA, IN REALTÀ HANNO FORMATTATO IL CELLULARE SENZA AVVISARMIVE TUTTI I RICORDI DI MIA MOGLIE SONO ANDATI PERSI. SE LA SIGNORINA MI AVESSE DETTO DELLA FORMATTAZIONE AVVREI PROVVEDUTO A FARE UN BACKUP. MAI PIÙ PENSAVO CHE PEE CAMBIARE LA BATTERIA LO AVREBBERO FORMATTATO. OVVIAMENTE NON SONO PIÙ ANDATO DA UNIEURO ANCHE PERCHÉ SONO ABBASTANZA CARI RISPETTO ALTRI NEGOZI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *