Famiglia multata (ingiustamente) dall’Antiriciclaggio, domani Adico ospite di Mi Manda Rai Tre.

La restituzione di un prestito di 4 mila euro dal figlio alla madre, in relazione a un banchetto di nozze, il deposito in banca, l’intervento dell’ufficio antiriciclaggio di Venezia, che ha punito entrambi comminando una sanzione di 6 mila euro a testa. Ruota attorno a questa vicenda, dai contorni surreali, l’intervento che vedrà protagonista domani (mercoledì 4 novembre) l’Adico, con il presidente Carlo Garofolini, nella puntata di Mi Manda Rai Tre in programma dalle 10 alle 11. Intervistato dalla giornalista Fabiana Cofini e dai conduttori, Lidia Galeazzo e Federico Ruffo, Garofolini racconterà la disavventura vissuta da madre e figlio, presenti anche loro nella sede mestrina dell’associazione dei consumatori.

“Questa storia immortalata dalle telecamere di Rai Tre – racconta il presidente di Adico – si inserisce nel contesto delle norme sull’antiriciclaggio che già ci aveva visto protagonisti nella battaglia sui famosi assegni privi della dicitura ‘non trasferibile’. La legge, che nasce per punire le persone disoneste, sta invece creando veri e propri drammi fra cittadini onesti e in totale buona fede. Siamo convinti che, come successo per gli assegni, si riuscirà a trovare una soluzione in grado di tutelare la ratio della norma senza mandare in tilt i bilanci familiari”.

2 commenti su “Famiglia multata (ingiustamente) dall’Antiriciclaggio, domani Adico ospite di Mi Manda Rai Tre.”

  1. Bravissimi! L’applicazione di questa norma colpisce gli onesti in buona fede mentre, come sempre, i disonesti la fanno sempre franca perché …….conoscono benissimo le leggi. Giancarlo

    1. Grazie mille per l’intervento. Sono ovviamente d accordissimo con lei. Le auguro intanto una buona serata.

      Gianluca Codognato
      ufficio stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *