FOTOVOLTAICO DIFETTOSO, GRAZIE ALL’INTERVENTO DI ADICO LA DITTA SOSTITUISCE L’IMPIANTO A UN IMPIEGATO VENEZIANO

Aveva riscontrato una anomalia negli inverter dell’impianto fotovoltaico installati da una ditta di Arezzo. Problemi di una certa entità, dato che l’anomalia creava addirittura segnali di disturbo alle reti elettriche di distribuzione dell’Enel. Ora, dopo vari tentativi di contattare la ditta per via privata, un impiegato veneziano, grazie all’ intervento dell’ Adico, è riuscito a farsi sostituire la parte difettosa dell’impianto, sanando così il difetto.

“Questa storia a lieto fine – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – è la dimostrazione che anche in un settore sostanzialmente nuovo e non troppo tutelato come quello del fotovoltaico, è possibile affrontare le tante problematiche che si possono creare soprattutto a causa della ditta installatrice. Da tempo la nostra associazione segue molti casi legati agli impianti fotovoltaici. A quanto abbiamo potuto constatare, le famiglie, se si muovono da sole per segnalare difetti, guasti o lavori mal fatti, sono quasi sempre inascoltate. Come dimostra il caso dell’impiegato mestrino, invece, affidandosi a chi si occupa di difendere cittadini e utenti, come la nostra associazione, i risultati arrivano e anche in tempi abbastanza rapidi”.

Le problematiche relative al fotovoltaico sono di varia natura: lavori mal eseguiti, impianti che non funzionano o che funzionano male, incentivi poco chiari. Nel caso dell’impegato mestrino, è stata registrata una anomalia negli inverter, che emettevano segnali di disturbo in grado di impedire a Enel Distribuzione spa di effettuare la telegestione dei gruppi di misura elettronici.

“Dopo aver tentato più volte e inutilmente di trovare una soluzione con la ditta di Arezzo – continua Garofolini – l’impiegato ha deciso di affidarsi all’Adico. Il nostro ufficio legale è intervenuto invitando l’azienda a sostituire gli inverter. Cosa che è stata fatta nell’ambito di pochissimo tempo. Molte volte le persone non sanno che un bene che presenta vizi di conformità deve essere riparato da chi lo ha venduto. Se il vizio è grave, si può chiedere la risoluzione del contratto”.

Adico sta affrontando decine di casi in tutta Italia legati a impianti fotovoltaici. Per essere assistiti dalla nostra associazione è sufficiente chiamare lo 041.5349637 o scrivere a info@associazionedifesaconsumatori.it».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.