Il 60% dei single under 35 vive ancora coi genitori

Sono 6 milioni 964 mila i giovani tra i 18 e i 34 anni che vivono con almeno un genitore. Si tratta del 61,2% degli under 35 non sposati. Una percentuale che nel 2012 risulta in crescita di due punti sul 2011. È quanto emerge dalle tabelle allegate all’ultimo Rapporto sulla coesione sociale, elaborate in base a dati Istat.

FENOMENO PIU’ ACCENTUATO AL SUD – Si contano così 31mila giovani in più, rispetto all’anno precedente, che ancora mangiano e dormono con la mamma e il papà. E soprattutto non sono solo ventenni: se tra i 18 e i 24 anni vivono a casa con i genitori in 3 milioni 864 mila, la cifra non si abbassa più di tanto andando a guardare tra i 25-34enni (3 milioni 100 mila). In altre parole a cavallo tra i 20 e 30 anni chi ancora non si è sposato in quasi la metà dei casi se ne sta con i suoi piuttosto che andare a vivere per conto proprio. Tornando alle percentuali, riferite alle persone celibi e nubili under 35, si scopre come il fenomeno sia più accentuato al Sud (68,3%, pari a 2 milioni 36 mila ragazzi).

Fonte: corriere.it

 

2 risposte

  1. Ognuno di noi, quando può, sceglie la sistemazione più comoda, ai suoi bisogni, ma oggi questa scelta è dovuta anche alle politiche, dei vari governi che si sono succeduti negli ultimi venti anni, che hanno portato la nazione al disastro economico, anche l’abolizione del servizio di leva a sicuramente influito, come il cambio di sistema di vita della popolazione, qualunque benpensante, poteva prevedere questo punto di arrivo, sicuramente voluto e favorito da chi ci governava.

  2. A tutti i nostri cervelloni governanti:datevi una mossa , il tempo sta per scadere.I nonni sono molto vecchi,ai bamboccioni da voi prodotti molto presto mancherà il sostegno della loro pensione,allora saranno c…. ….i.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.