Il caro mutui si abbatte sulle famiglie. Come affrontarlo? Analisi e consigli di Adico giovedì alla diretta facebook di MestreMia

Non solo bollette, non solo carrello della spesa. Il 2022 è anche l’anno del caro-mutui che sta rendendo la rata del finanziamento insostenibile per un quarto di quelle famiglie mestrine che hanno contratto un mutuo a tasso variabile, inconsapevoli di poter incappare nella tempesta perfetta, dove il vortice dell’inflazione sta travolgendo tutto. Adico ha analizzato l’impatto che gli aumenti dei tassi decretati dalla Bce nell’arco dell’anno sulla rata del “variabile” e sui nuovi contratti a tasso fisso e i risultati sono emblematici. Ma come si può affrontare questo trend che, sommato al generale crollo del potere d’acquisto, mina il bilancio mensile di molti nuclei familiari e, soprattutto, di molte giovani coppie? Sono sufficienti strumenti come la rinegoziazione e la surroga, o sarebbero necessari altri interventi per invertire la rotta? Se volete saperne di più, è sufficiente collegarsi giovedì prossimo, alle 18, alla pagina facebook di Mestre mia (https://www.facebook.com/groups/mestremia/) per seguire la rubrica “cosa c’è da sapere?” che vede la consolidata collaborazione fra l’associazione presieduta da Andrea Sperandio e quella del presidente Carlo Garofolini. All’appuntamento, coordinato da Sperandio, parteciperanno lo stesso Garofolini e l’ufficio stampa di Adico, Gianluca Codognato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.