IL PASS REGIONALE PER DISABILI? “SOLUZIONE NECESSARIA CHE CHIEDIAMO DA TEMPO”. ADICO PLAUDE ALL’INIZIATIVA DI PALAZZO BALBI. TANTE LE PERSONE SEGUITE DALL’ASSOCIAZIONE DOPO ESSERE STATE MULTATE NELLA ZTL MESTRINA PUR ESSENDO MUNITE DEL PERMESSO

MESTRE. Il pass regionale per disabili? “Meglio tardi che mai. E’ da anni che chiediamo una soluzione per questo annoso problema. Noi abbiamo seguito molte persone munite di pass ma multate anche più volte nel ztl mestrine perchè provenienti da altri Comuni, magari limitrofi. Uno scandalo al quale, speriamo, si metta fine con questo provvedimento della Regione”. Carlo Garofolini, presidente dell’Adico, plaude all’iniziativa di palazzo Balbi denominata ztl network. Un progetto che permette ai vari Comuni di mettersi in rete e di riconoscere dunque il pass per disabili in tutti i territori del Veneto. “Attualmente – spiega Garofolini – chi proviene da fuori con un pass per disabili deve avvertire il Comune in cui si sta recando per evitare di prendere sanzioni nelle ztl. Un meccanismo assurdo, non conosciuto da tutti e di certo non agevole, soprattutto considerando che stiamo parlando di soggetti svantaggiati ai quali bisognerebbe fornire soluzioni e servizi semplici e comodi, non macchinosi adempimenti burocratici. Abbiamo casi di persone munite del pass che si sono rivolte a noi dopo aver fatto ricorso al Prefetto contro le sanzioni prese nella zona a traffico limitato mestrina ed essersi viste raddoppiare la multa dallo stesso Prefetto. Adico ha denunciato più volte questa incredibile situazione. Ora finalmente si è arrivati a una soluzione necessaria e più che condivisibile che dà ragione alle nostre battaglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.