MATTARELLA E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. “PENSIERO A DIFFICOLTA’ E SPERANZE DEI CITTADINI”

Con la quarta votazione a Camere congiunte, Sergio Mattarella supera il quorum, incassa 665 voti (e ‘manca’ la soglia ostica ma non più necessaria dei due terzi per soli 7 sì) e diventa il dodicesimo presidente della Repubblica italiana. “Il pensiero va soprattutto e anzitutto alle difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini. E’ sufficiente questo”, le sue prime parole da capo dello Stato (video). Poi nel pomeriggio, a sorpresa, la significativa visita alle Fosse Ardeatine e il messaggio: “L’Europa sia unita contro chi vuole trascinarci in una nuova stagione di terrore”. Martedì alle 10 il giuramento nell’aula di Montecitorio.
A chiamare Mattarella per congratularsi è stato il ‘reggente’ Pietro Grasso che gli ha detto: “Sarai un grande presidente”. Stamani è stato Napolitano a sottolineare: “E’ importante la più ampia convergenza su di lui, è sempre importante avere grandi numeri. La convergenza è certamente importante per rafforzare il consenso e dare una caratterizzazione che non abbia a che vedere con questioni tattiche politiche contingenti. Area popolare aveva ragione ad essere polemica, ma hanno assai più ragione per la scelta che si realizzerà stamattina”. Parole che l’ex capo dello Stato pronuncia dopo aver depositato nell’urna la propria indicazione di voto per il successore al Quirinale: “La mia presenza qui è doverosa – aggiunge, e su Mattarella racconta: “Lo conosco sul piano dell’assoluta lealtà e correttezza, sensibilità e competenza istituzionale e certamente dell’imparzialità. Caratteristiche importantissime per disegnare la figura del capo dello Stato”.

Una risposta

  1. le opposizioni devono essere razionali, precise, puntuali, convincenti e non faziose; devono contribuire al generale progresso della vita civile, sociale e culturale, senza creare disunità e violenze, senza accendere irose conflittualità + dannose che utili alla soluzione degli attuali problemi. Il Presidente Sergio Mattarella apre un nuovo orizzonte di speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.