PERDITA OCCULTA DA RECORD, VERITAS INVIA UNA BOLLETTA DA 45 MILA EURO A DUE PENSIONATI DI CHIRIGNAGO. GAROFOLINI: “VICENDA INCREDIBILE, COSI’ SI ROVINANO LE FAMIGLIE”

MESTRE. Un record? Molto probabilmente sì, anche se i diretti interessati ne avrebbero fatto volentieri a meno. D’altra parte una bolletta da 45 mila euro è già di per sè motivo di enorme turbamento (o, meglio, una notizia da infarto!), se poi l’importo è determinato da un fattore del tutto indipendente dalla propria volontà, beh, la situazione si fa ancora più drammatica. E infatti il mestrino V.P., 67 anni e sua moglie, 62, entrambi pensionati, sono rimasti attoniti quando a gennaio hanno ricevuto da Veritas la bolletta da 45.581,38 euro (sic!) per una perdita occulta che ha provocato la fuoriuscita di circa 20 mila metri cubi d’acqua nell’arco di molti mesi. La fuoriuscita idrica è arrivata dal guasto di un tubo che si trova sotto il giardino della casa dove i due abitano, a Chirignago, e naturalmente non è mai stata individuata dai due pensionati i quali si sono rivolti all’Adico per farsi tutelare. “A quanto ci risulta – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – per 44 mesi prima dell’emissione della bolletta non è mai stato letto il contatore dagli operatori dell’azienda. Abbiamo contestato a Veritas questa circostanza. E’ una vicenda assurda e incredibile. Alla prima contestazione inviata dall’ufficio legale dell’associazione, Veritas ha risposto “concedendo” la riduzione di circa 5 mila euro, corrispondente a un terzo della bolletta per la depurazione fognaria. Uno sconto “assolutamente inadeguato – continua Garofolini – alla luce delle contestazioni che abbiamo presentato a Veritas. A nostro giudizio qualcosa non funziona se si arriva a queste incredibili perdite occulte senza che l’azienda riesca ad accorgersene e a intervenire prima. Ma come si possono chiedere 45 mila euro, o 40 mila con lo sconto, a due pensionati che non hanno nessuna particolare colpa per la perdita idrica sotto il loro giardino? Sappiamo che l’azienda da un po’ di tempo ha inserito nella bolletta l’assicurazione per perdite occulte, cosciente evidentemente che qualche cosa non funzionava in questo settore. Intanto, però, il nostro socio si ritrova con una fattura esorbitante che ha mandato nel panico lui e sua moglie. Come Adico, prima di valutare ulteriori azioni, chiediamo a Veritas di ridurre la bolletta in modo sostanziale. Lo sconto di 5 mila euro è insignificante e ininfluente. Non si può rovinare una famiglia per un problema che, a nostro avviso, poteva essere scongiurato”.

4 commenti su “PERDITA OCCULTA DA RECORD, VERITAS INVIA UNA BOLLETTA DA 45 MILA EURO A DUE PENSIONATI DI CHIRIGNAGO. GAROFOLINI: “VICENDA INCREDIBILE, COSI’ SI ROVINANO LE FAMIGLIE””

  1. Spero risolvete, che colpa hanno queste persone se un tubo perde?
    Inoltre x legge non sono tenuti almeno una volta l’anno per la lettura del contatore?

    1. Stiamo lottando e anche noi ci auguriamo vivamente di risolvere. Al momento stiamo dialogando don veritas alla ricerca di un accordo soddisfacente. In caso contrario temo che bisognerà procedere con azioni più incisive.

      Distinti saluti
      Gianluca Codognato
      uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *