Risparmio Tradito

Dal 1988 a fianco dei consumatori

Negli ultimi anni molti risparmiatori hanno dilapidato le proprie risorse economiche in investimenti presentati dai funzionari delle Poste o delle banche come sicuri e affidabili. Sono diverse gli ambiti in cui si è materializzato questo scenario, dal crollo delle azioni delle banche popolari venete ai rendimenti dimezzati dei buoni fruttiferi, dal crollo delle quote dei fondi immobiliari al fallimentare investimento in diamanti. In tale contesto, Adico nel 2019 ha avviato uno sportello dedicato esclusivamente al cosiddetto “risparmio tradito”.

Tutte le notizie sull’argomento

Quanto dovranno aspettare ancora gli investitori “traditi” dalle banche venete per vedere i soldi del Fir (fondo indennizzi risparmiatori)? E’ questa la domanda che Adico rivolge al governo centrale, in riferimento a una vicenda che non richiede nuovi stanziamenti economici (visto che le risorse sono già in bilancio da tempo) …
MESTRE. Dopo le verifiche effettuate dalla Consap, finalmente il Fir, Fondo per l’indennizzo dei risparmiatori beffati dal crac delle banche popolari venete, ha predisposto l’inizio dei tanto attesi rimborsi corrispondenti al 30% di quanto investito (o del 15% per chi aveva già avuto una parte di rimborso). Attenzione, però, perché …
Per gli investitori “traditi” dalle banche (in particolare Veneto banca e Popolare di Vicenza) è arrivato come prevedibile il rinvio dei termini per la presentazione delle domande di rimborso al Fir (Fondo di indennizzo risparmiatori). “Un provvedimento inevitabile, vista l’emergenza coronavirus – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico –  ma  che …
Venezia. Non solo la serie Q/P. Anche altre serie di buoni fruttiferi postali emessi dopo il decreto ministeriale del 1986 possono ottenere il  rimborso. E’ questo il nuovo scenario che si apre grazie al lavoro dell’ufficio legale dell’Adico che ha individuato altri positivi sbocchi per i risparmiatori. La questione è …

In Evidenza

Ieri si è celebrata la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. La nostra associazione è stata invitata alla “maratona”
MESTRE. Ha atteso questo momento da trent’anni. Perché è dal 1991 che denuncia i gravissimi problemi di infiltrazioni, muffa, insalubrità