Scuola, ultimi due giorni per le iscrizioni on line

Restano solo 24 ore di tempo: venerdi 28 febbraio 2014 sarà l’ultimo giorno utile per le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria e di quella secondaria di primo e secondo grado.
Questa la scadenza stabilita dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per l’anno scolastico 2014/2015.
Dallo scorso anno la procedura di iscrizione alle classi prime si svolge, per le scuole statali, unicamente on line, eccetto la scuola dell’infanzia, dove è consentita anche la procedura tradizionale.


Dove chiedere aiuto

Per farlo bisogna connettersi alla pagina creata dal sito del Miur  e seguire le istruzioni. Una brochure esplicativa è pubblicata  nella sezione dedicata alle iscrizioni on line per aiutare gli utenti.
Quest’anno, a differeza del 2013, il sistema non ha avuto grossi problemi e le registrazioni sono avvenute senza particolari rallentamenti. Per chi però dovesse avere difficoltà, o avesse bisogno di chiarimenti, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Miur è a disposizione dei genitori anche attraverso il suo canale web .
Per l’assistenza telefonica ci sono i  numeri: 06 58494025-58492377-58492379-58492803-58492796.
Il sistema ‘Iscrizioni on line’ avvisa le famiglie in tempo reale, via posta elettronica, dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. Le famiglie, inoltre, possono in ogni momento seguire l’iter della domanda inoltrata.


I codici da tenere a mente

Per essere pronti al momento dell’iscrizione, prima di connettersi al sito bisogna avere con sé il codice fiscale del genitore iscrivente e del figlio da iscrivere, così come il codice della scuola scelta.
Per l’iscrizione degli alunni stranieri sprovvisti di codice fiscale è prevista un funzione per la generazione di un codice provvisorio.

Niente gara: l’ordine di iscrizione non garantisce nessuna priorità

Non è previsto che le domande arrivate per prime siano accolte con priorità dalle scuole. Quindi anche le iscrizioni “last minute”  avranno la stessa valenza delle prime.

Monica Rodriguez
fonte ilsalvagente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.