STOP AL TABACCO: LE NUOVE REGOLE

Da venerdì 20 maggio entra in vigore la direttiva europea sui prodotti del tabacco. L’Italia fa parte di un ristretto gruppo di Stati Ue insieme a Germania, Malta, Portogallo e Slovenia che hanno rispettato i tempi recependo la normativa entro la data prevista. Le nuove regole sono contenute nel decreto del 16 gennaio 2016 sui tabacchi pubblicato in Gazzetta ufficiale il 18 gennaio scorso.Nel nostro Paese il fumo è la prima causa di morte con 83mila decessi ogni anno.

Queste le principali novità

Vietato fumare in automobile se sul veicolo sono presenti minori di 18 anni o donne in stato di gravidanza. Inoltre il divieto viene esteso anche «alle aree all’ aperto di pertinenza delle istituzioni del sistema educativo di istruzione e di formazione nonché alle pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e IRCCS pediatrici e alle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria delle strutture universitarie ospedaliere e dei presidi ospedalieri e degli IRCCS». Nel decreto non è specificato l’ammontare della pena per i trasgressori.

di Vera Martinella
fonte: corriere.it

3 risposte

  1. il diritto alla salute è un diritto sacrosanto e va sempre tutelato. il fumatore va aiutato a smettere di fumare, ma come ci sono tutele per i non fumatori, non sarebbe il caso di provvedere ad istituire spazi appositi per i fumatori?
    il solo vietare per legge non è un sistema efficace per eliminare i fumatori.
    infine lo stato non può vietare e poi riscuotere le tasse sui tabacchi: non si deve fumare?, bene, allora i tabacchi non si vendono su tutto il territorio nazionale. è facile predicare bene ma….

  2. Sinceramente mi sembra una grandissima str……prima hanno vietato di fumare nei bar,cinema,ristoranti ecc…..giustissimo.Ora se ne inventano un’ altra,ma non fanno prima a eliminare la vendita di sigarette visto che oltretutto fanno male? Io sono un fumatore e consapevole che fanno male,sinceramente mi da fastidio,per non dire altro su queste buffonate. TOGLIESSERO LA VENDITA DI SIGARETTEEEEEEEEEEEEEE, anche perchè sono convinto che tra un po si inventeranno pure che i fumatori inquinano l’aria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.