decreto rilancio

Dal 1988 a fianco dei consumatori

“Rimborso” degli abbonamenti studenteschi non utilizzati, Adico chiede ad Actv di riconoscere il ristoro da marzo a giugno. Garofolini: “inaccettabile l’indennizzo per soli due mesi come proposto dall’azienda”

MESTRE. “Due mesi di ristoro per i pendolari Actv? Soluzione da rigettare in toto, almeno per quanto riguarda gli abbonamenti studenteschi”. Carlo Garofolini, presidente dell’Adico, critica la proposta dell’azienda che, a quanto comunicato tramite i media, intende riconoscere solo due mesi di “rimborso” agli abbonati

Leggi tutto »

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.