provvedimento

Dal 1988 a fianco dei consumatori

“Non c’era posto per fare il tampone, vogliamo essere risarciti”. La richiesta di alcuni esercenti mestrini che ieri sono stati costretti a tenere chiusa l’attività

MESTRE. Era già tutto previsto: lunghissime fila fuori dalle farmacie, tensioni, ritardi. All’esordio del green pass obbligatorio si registra a Mestre un generale disorientamento che trova il suo apice in alcuni esercizi commerciale (leggi, bar) rimasti chiusi oggi perché non sono riusciti a prenotare per

Leggi tutto »

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.