Vendite Porta a Porta

Dal 1988 a fianco dei consumatori

La nuova frontiera dei raggiri si è allargata di recente ai venditori porta a porta. Lo sportello dedicato è nato un anno fa a fronte delle innumerevoli richieste d’aiuto da parte di cittadini disperati, “colpevoli” di aver firmato un contratto molto oneroso presentato dal venditore come depliant o catalogo non impegnativo economicamente. Grazie all’ufficio legale dell’associazione il 99% dei casi viene risolto con l’annullamento del contratto e l’eventuale restituzione della caparra.

Tutte le notizie sull’argomento

Il lockdown non è finito solo per i “normali” cittadini. Anche i venditori porta a porta sono tornati all’attacco con la solita grinta e l’usuale faccia tosta. Vittime preferite? Naturalmente gli anziani, soprattutto ultraottantenni che vivono soli (circa 25 mila nel Comune di Venezia, di cui 16 mila donne) e …
Il Coronavirus aveva inevitabilmente fermato anche loro. Ma adesso stanno tornando all’attacco con più determinazione di prima. Stiamo parlando naturalmente dei venditori porta a porta, sia quelli che propongono nuovi contratti di luce e gas sia quelli che offrono prodotti per la casa con la tecnica del catalogo. Sono molte …
VENEZIA. In primo luogo, ci sono i venditori porta a porta abilissimi in quella proposta commerciale ormai chiamata “tranello del catalogo”. Poi, ci sono i call center impegnati troppo spesso in vendite per nulla trasparenti. Infine, i truffatori più subdoli, quelli che si fingono qualcuno, un prete, un poliziotto, un …
MESTRE. L’ultimo caso seguito dall’Adico risale a mercoledì mattina. Una anziana mestrina ha firmato inconsapevolmente un contratto per l’acquisto di materassi per una spesa di circa 4 mila euro con il coinvolgimento pure di una finanziaria. Ma ora, tramite Adico, la donna chiederà l’annullamento del contratto stesso dato che da …

In Evidenza

Partono tra poche ore gli incentivi statali per l’acquisto di vetture poco inquinanti stanziati dal Decreto Rilancio . Dal primo agosto, infatti, scattano i
Come da tradizione anche questa estate Adico non va in ferie. L’associazione dei consumatori continuerà a fornire assistenza ai cittadini