Vendite Porta a Porta

Dal 1988 a fianco dei consumatori

La nuova frontiera dei raggiri si è allargata di recente ai venditori porta a porta. Lo sportello dedicato è nato un anno fa a fronte delle innumerevoli richieste d’aiuto da parte di cittadini disperati, “colpevoli” di aver firmato un contratto molto oneroso presentato dal venditore come depliant o catalogo non impegnativo economicamente. Grazie all’ufficio legale dell’associazione il 99% dei casi viene risolto con l’annullamento del contratto e l’eventuale restituzione della caparra.

Tutte le notizie sull'argomento

Finisce il lockdown, tornano i “raggiri” dei venditori porta a porta. Come difendersi? Questa sera i consigli di Adico nella diretta streaming di MestreMia (ore 18 circa)

Il lockdown non è finito solo per i “normali” cittadini. Anche i venditori porta a porta sono tornati all’attacco con la solita grinta e l’usuale faccia tosta. Vittime preferite? Naturalmente gli anziani, soprattutto ultraottantenni che vivono soli (circa 25 mila nel Comune di Venezia, di cui 16 mila donne) e

Leggi Tutto »

I VENDITORI PORTA A PORTA TORNANO ALL’ATTACCO, NELLE ULTIME DUE SETTIMANE SETTE “VITTIME” VENEZIANE SI SONO RIVOLTE ALL’ADICO PER DENUNCIARE LA “TRUFFA” DEL CATALOGO. I CONSIGLI PER TUTELARSI

MESTRE. L’ultimo caso seguito dall’Adico risale a mercoledì mattina. Una anziana mestrina ha firmato inconsapevolmente un contratto per l’acquisto di materassi per una spesa di circa 4 mila euro con il coinvolgimento pure di una finanziaria. Ma ora, tramite Adico, la donna chiederà l’annullamento del contratto stesso dato che da

Leggi Tutto »