VOLI CANCELLATI E SCIOPERI, PER IL TRASPORTO AEREO UN’ESTATE DA DIMENTICARE. ADICO, TRAMITE IL PROPRIO SPORTELLO “VACANZA INFORMATA”, SI METTE A DISPOSIZIONE DEI PASSEGGERI VITTIME DEI DISSERVIZI

Lasciati senza cibo, senza acqua e senza alcuna informazione sull’ evolversi della vicenda e sulle cause della stessa. Per i 220 passeggeri che si sono imbarcati l’altro giorno sul volo  Firenze-Palermo delle ore 21 della Vueling, in partenza dall’aeroporto di Peretola, oggi è il momento di leccarsi le ferite e di fare la conta dei danni.

Adico, tramite il proprio sportello “vacanza informata”, sta già ricevendo richieste di assistenza da parte di alcuni passeggeri di quel volo, mentre in molti si sono rivolti alla nostra associazione dopo lo sciopero di Alitalia indetto qualche giorno fa. Tramite il proprio sportello “vacanza informata” che ogni estate segue centinaia di persone rimaste vittime di disservizi durante i periodi di vacanza, Adico si mette a disposizione degli iscritti per consulenze e informazioni relative alle richieste di rimborso.

Invitiamo dunque i passeggeri del volo Firenze-Palermo a contattarci tramite mail (info@associazionedifesaconsumatori.it) o a chiamarci allo 041-5349637

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.