Bollette sempre più care, per le famiglie veneziane 1.250 euro in più del 2021. Convenzione fra Adico ed S4 Energia per tutelare gli utenti.

VENEZIA. L’inarrestabile caro-bollette continua a essere l’incubo di questo 2022 da record inflazionistico e, a sentire Arera, l’autunno sarà ancora più caldo (o, meglio freddo, vista la necessità di risparmiare sul riscaldamento) almeno per gli utenti del mercato tutelato.

Secondo i calcoli effettuati per Adico da S4 Energia – fornitore di luce e gas con sede a Mestre – le famiglie veneziane nel terzo trimestre 2022 pagheranno circa 314,10 euro in più (104,70 euro al mese, 1.256,50  euro in un anno) rispetto allo stesso periodo del 2021. Ma se i prezzi raddoppieranno, come paventato dall’Autority per l’energia soprattutto nel settore del gas, la stangata sarà insostenibile per molti utenti del mercato tutelato mentre chi è nel “libero” godrà del sostanziale blocco delle tariffe previsto dal “decreto Aiuti” fino al 30 aprile 2023.

L’analisi realizzata da S4 Energia e riferita ai consumi medi degli utenti veneziani, è per molti aspetti impietosa. Come detto una famiglia tipo, se si mantenessero queste tariffe, pagherebbe in un anno per luce e gas 1.256,50 euro in più rispetto all’anno passato. Per una coppia di anziani la batosta sarebbe di 1.012,60 euro, per un single il rincaro toccherebbe 710 euro in dodici mesi mentre la famiglia numerosa sborserebbe 1.660,32 euro in più. Usiamo il condizionale, però, perché le prospettive autunnali sono tutt’altro che rosee e i prezzi dell’energia elettrica e soprattutto del gas lievitano ogni giorno e, a sentire Arera, nell’ultimo trimestre dell’anno per le famiglie ci saranno rincari superiori al 100%, se non cambieranno le condizioni del mercato.

Così, proprio per rendere più sostenibile il salasso in bolletta, Adico e S4 Energia hanno siglato una convenzione riservata ai soci dell’associazione con la quale viene garantita al cliente la totale trasparenza nel rapporto con il fornitore, una tariffa corretta e contenuta, formata dal prezzo all’ingrosso più uno spread minimo, e la tutela costante dell’utente finale.

“Abbiamo deciso di scendere in campo per aiutare i nostri soci di fronte al sempre più minaccioso caro-bollette – conferma Carlo Garofolini, presidente dell’associazione -. La convenzione siglata con S4 Energia è frutto di un lavoro certosino e studiato nei minimi dettagli proprio per avere la certezza di offrire una vera e propria opportunità di risparmio per i nostri iscritti. L’accordo ruota attorno a un concetto fondamentale che è quello della trasparenza. Abbiamo deciso di firmare una convenzione con un fornitore locale, che ha la propria sede a Mestre, in via Torino. Questo permetterà contatti diretti senza il tramite di call center. Per le tariffe è stato studiato un approccio che permette al cliente un risparmio concreto, reale e certo. La presenza della nostra associazione, poi, garantisce la piena tutela del cliente che non verrà mai abbandonato a sé stesso come succede con troppe aziende le quali, dopo aver ottenuto la firma del contratto, non lo assistono in alcun modo”.

Per informazioni sulla convenzione siglata fra Adico ed S4 Energia è possibile contattare l’associazione allo 041-5349637 dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15-19.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.