CONSUMI ANCORA GIU’, FAMIGLIE ITALIANE IN GINOCCHIO

Ancora ribassi per il commercio italiano. Secondo i dati comunicati da Istat, le vendite al dettaglio di settembre hanno segnato un calo dello 0,1% congiunturale e dello 0,5% tendenziale. Si tratta di dati negativi, che se non altro frenano la caduta registrata ad agosto, quando la contrazione era stata pari allo 0,2% su base congiunturale e del 3% su base annua.
Nella media del trimestre luglio-settembre 2014, l’indice mostra una flessione dello 0,6% rispetto ai tre mesi precedenti. Nel confronto con agosto 2014, le vendite segnano un aumento per i prodotti alimentari (+0,3%) e una diminuzione per quelli non alimentari (-0,3%). Rispetto a settembre 2013, l’indice del valore delle vendite di prodotti alimentari resta invariato, mentre quello dei prodotti non alimentari diminuisce dello 0,9%.
Con riferimento alla forma distributiva, le vendite diminuiscono su base annua sia per le imprese della grande distribuzione (-0,3%) sia per quelle operanti su piccole superfici (-0,8%).
Con riferimento alla tipologia di esercizio della grande distribuzione, a settembre 2014 si rileva una flessione dello 0,7% per le vendite degli esercizi non specializzati e un aumento dell’1,6% per quelle degli esercizi specializzati. All’interno dei primi, diminuiscono dello 0,6% le vendite degli esercizi a prevalenza alimentare e dello 0,9% quelle degli esercizi a prevalenza non alimentare. In particolare, per quanto riguarda gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare, le vendite dei discount aumentano del 3,4%, mentre diminuiscono sia quelle dei supermercati sia quelle degli ipermercati (rispettivamente -0,6% e -2,5%).
Nei primi nove mesi del 2014, l’indice grezzo diminuisce dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2013. Le vendite di prodotti alimentari segnano una flessione dell’1,3% e quelle di prodotti non alimentari dell’1,2%. (LA REPUBBLICA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.