CONTINUANO GLI INCIDENTI NELLA ROTONDA DI VIA CARAVAGGIO, ADICO CHIEDE UN INTERVENTO URGENTE DEL COMUNE E PREPARA LE ISTANZE DI RESPONSABILITA’ CIVILE NEI CONFRONTI DELL’AMMINISTRAZIONE VENEZIANA

La strada bagnata, la macchina che sbanda e si adagia nel fosso. E’ finita con una frattura alla costola, un colpo di frusta e tanta paura la disavventura di O.G., impiegata in uno studio medico di via Ciardi e socia dell’Adico, che martedì scorso è uscita di strada mentre percorreva a 35 km orari la rotonda Caravaggio alla Cipressina, quartiere di Mestre. Un incidente che poteva avere conseguenze ben più gravi e che a livello economico richiederà un esborso di almeno 2 mila e 500 euro per la sistemazione della macchina. La vicenda in realtà accende ancora una volta i riflettori sulle pericolosità di quella rotonda per la quale Adico già da tempo ha chiesto al Comune di intervenire. Nel caso dell’impiegata mestrina, Adico è intenzionata a presentare una istanza di responsabilità civile nei confronti dell’amministrazione comunale. Ma è noto che in quel punto della città gli incidenti sono all’ordine del giorno, soprattutto quando piove, e gli interventi dei vigili e dell’ambulanza sono costanti. “Stavo andando a 35 chilometri orari – spiega O.G. – e, mentre mi stavo spostando di corsia per dirigermi verso la Cipressina, la macchina ha cominciato a sbandare verso destra. Fortunatamente andavo piano e sono finita nel fosso lentamente. Le gomme della macchina erano state appena cambiate e io portavo la cintura. Ho preso tanta paura e oltretutto adesso siamo senza auto. Gli stessi vigili mi hanno detto che in questa rotonda sono costretti a intervenire tantissime volte”. La pericolosità della rotatoria che porta a Zelarino è ormai nota da tempo, quindi “ora è il momento di intervenire – come spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico -. Già dopo la segnalazione da parte della nostra segreteria, è stata posizionata una segnaletica che prima non c’era e che comunque risulta ancora insufficiente. Infatti in quel punto gli incidenti proseguono, probabilmente a causa di una asfalto non adeguato. Invitiamo le persone che abbiano subito un incidente in quella rotonda a contattarci per valutare assieme la possibilità di presentare istanza di responsabilità civile al Comune con la relativa richiesta di un risarcimento per i danni subiti”.

Una risposta

  1. Delle 6 o 7 rotonde da Mestre a Zelarino strada che percorro spesso qual’e’ p. f. la rotonda Caravaggio? Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *