DIRITTI E ROVESCI, ADICO E BLURADIO INSIEME PER I DIRITTI DEI CONSUMATORI. MARTEDI’: DALL’8 LUGLIO SCORSO LA PIZZERIA “LUNA E POMODORO” (SAN LIBERALE, VENEZIA) E’ SENZA TELEFONO FISSO. TRAMITE ADICO IL TITOLARE CHIEDERA’ UN RISARCIMENTO A TELETU-VODAFONE. GIOVEDI’: EFFETTO CRISI, A PADOVA IL CARRELLO DELLA SPESA E’ MENO CARO DELLA SCORSA ESTATE, PREZZI IN CALO DI OLTRE IL 3%. GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA.

Dall’ 8 luglio, il giorno del “tornado”, il telefono fisso della sua pizzeria Luna e Pomodoro di San Liberale (Venezia) non squilla più a causa di un guasto al router. E da quel giorno il titolare del locale, Nicola Corno, attende che il gestore della telefonia, Teletu-Vodafone, sistemi la situazione. Nel frattempo gli affari sono crollati. Corno ha deciso di rivolgersi all’Adico. Questo il tema della puntata di martedì, alle ore 10.10. Per le famiglie padovane la buona notizia è contenuta nel carrello della spesa, che costa il 3,3% in meno rispetto alla scorsa estate. Una bel rifornimento mensile, nella città del Santo a giugno 2015 costa cinque euro in meno di luglio 2014, 167 euro contro 172. Ricordiamo che i podcast delle rubriche sono poi sempre disponibili sul sito di BluRadio Veneto all’ indirizzo Internet http://bluradioveneto.it/categorie/tag/a.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.