MESTRE (VE). Disabile multato 18 volte in Ztl, il Prefetto accoglie il ricorso

(Mestre, 4 aprile 2014) Si è concluso positivamente il caso di Mario Perissinotto, il disabile residente a Martellago che era stato multato ben 18 volte di fila in via Pio X a Mestre (VE) perché non aveva comunicato anche al Comune di Venezia l’avvenuto rinnovo del suo permesso per il transito in Ztl. Il Prefetto di Venezia ha accolto il suo ricorso e, di conseguenza, annullato tutte le sanzioni.

 La vicenda del signor Perissinotto, che per recarsi al lavoro transita in zona Ztl almeno due volte al giorno e nel giro di pochi giorni dal rinnovo del permesso si era ritrovato a collezionare multe una dietro l’altra, aveva riportato l’attenzione sui tanti problemi e disagi provocati dalla viabilità di Mestre: “Complicata e mutevole – commenta Carlo Garofolini, presidente dell’Adico, a cui Perissinotto si era rivolto per chiedere assistenza – Tra Ztl, cantieri, blocchi del traffico è modifiche stagionali spesso è impossibile per i cittadini districarsi nella selva dei divieti, norme e disposizioni”.

 Lo staff legale dell’Adico, Associazione Difesa Consumatori, è a disposizione per un consulto chiamando il numero 041. 5349637 oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo info@associazionedifesaconsumatori.it.

scarica il comunicato stampa

Adico – disabile multato in Ztl, il prefetto annulla le 18 multe in via Pio x per il sito

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.