SABATO 6 LUGLIO COMINCIANO I SALDI ESTIVI, ADICO RILANCIA LA CAMPAGNA ANTI-FURBETTI “FOTOGRAFA IL TUO ACQUISTO”

MESTRE. I saldi estivi sono alle porte e Adico, per l’ottavo anno consecutivo, propone la sua campagna “anti-furbetti” che si sostanzia nell’iniziativa “fotografa il tuo acquisto”, avviata nel 2012 con lo scopo di far emergere eventuali comportamenti scorretti da parte dei commercianti. Chi ha intenzione di acquistare prodotti “scontati” a partire da sabato 6 luglio, data di inizio dei saldi, si armi di macchina fotografica (o più semplicemente di telefono cellulare) per immortalare il vestito, il paio di scarpe o l’articolo desiderato, inquadrando bene il prezzo. Poi torni nello stesso negozio a saldi iniziati e con una seconda foto potrà dimostrare e verificare la bontà, e la veridicità, dello sconto applicato. In caso di incongruenze, l’invito è quello di inviarci le foto ad info@associazionedifesaconsumatori.it specificando nell’oggetto “campagna fotografa il tuo acquisto”. Ecco intanto un classico vademecum per evitare brutte sorprese durante i saldi, che devono rappresentare una occasione per acquistare prodotti di qualità a prezzi vantaggiosi. 1) Non farsi prendere dalla frenesia del voler comprare a tutti i costi. 2) Fare sempre un giro di perlustrazione per essere sicuri di non comprare resti di magazzino. 3) Confrontare sul cartellino il prezzo vecchio con quello ribassato. 4) Verificare scrupolosamente le taglie riportate in etichetta ed eventuali difetti. 5) Nel caso di capi di abbigliamento provare sempre l’articolo. 6) Ricordare che i prezzi esposti vincolano il venditore che in cassa non può applicare sconti diversi da quelli dichiarati. 7) E’ bene sapere che il negoziante convenzionato con una carta di credito è tenuto ad accettarla sempre anche in periodo di saldi. 8) Accertarsi sempre che il prodotto esposto in vetrina e quello offerto in negozio coincidano. 9) Diffidate degli sconti superiori al 60%. 10) Non superare il budget che ci si era imposti per evitare ripensamenti una volta tornati a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.